L'incanto dei giardini giapponesi [FOTO]

b2ap3_thumbnail_Giardini-giapponesi.jpg

Tranquillità, calma e serenità sono i sentimenti a cui un giardino giapponese si ispira. I primi nascono nei santuari scintoisti, dallo stretto rapporto tra ideologia, spiritualità, meditazione e amore per la natura.

Continua a leggere
  21014 Visite
  0 Commenti
Più informazioni su:
21014 Visite
0 Commenti

[FOTO] Hanami: la fioritura dei ciliegi in Giappone

b2ap3_thumbnail_La-Fioritura-dei-Ciliegi-in-Giappone.jpg

Lo splendido sakura, il fiore del ciliegio, è uno dei simboli più importanti della cultura giapponese. La sua fioritura viene celebrata da oltre un millennio: ogni anno, in questo periodo, milioni di giapponesi si riuniscono per per ammirare i meravigliosi fiori rosa. È il momento dell'Hanami, la festa che occupa buona parte della primavera, che va da inizio aprile fino a metà maggio.

Continua a leggere
  22942 Visite
  0 Commenti
Più informazioni su:
22942 Visite
0 Commenti

Amasake: un dolce naturale

Siamo, chi più, chi meno, attratti dal sapore dolce. Attrazione che generalmente plachiamo con le bevande fortemente zuccherate, le merendine molto dolci, il cioccolato e così via. Esistono però numerose "alternative dolci" che non conosciamo abbastanza, una tra queste è l'Amasake, una preparazione alimentare ottenuta dalla fermentazione del riso dolce (mochi rice o riso glutinoso)[1] con il fungo koji (aspergillus oryzae), lo stesso usato talvolta per la produzione del miso, della salsa di soia (tamari e shoyu), del sakè (vino di riso) del shōchū (un distillato a base di riso, orzo e patate): anche se per la salsa di soia si utilizza per lo più l'aspergillus sojae.

Il Koji conferisce principalmente degli enzimi (amilasi e proteasi) che scindono nel riso le proteine negli amminoacidi costituenti e l'amido in zuccheri più semplici e più dolci. Allo stesso tempo il Koji determina, durante la fermentazione, una cambiamento di colore al riso (si formano ad esempio delle flavine e altri componenti coloranti) e il sapore.

Continua a leggere
  20084 Visite
  1 Commento
Più informazioni su:
20084 Visite
1 Commento

Isola dei gatti, Giappone. Il ritorno (FOTO)

cat island

Un fotografo giapponese di nome Fubirai ha trascorso 5 anni a documentare la vita dei gatti semi-selvatici che vivono al largo della costa di Fukuoka, in Giappone. Stiamo parlando dell'isola di Tashiro-jima, meglio nota come "il paradiso dei gatti".

Continua a leggere
  18262 Visite
  4 Commenti
Più informazioni su:
18262 Visite
4 Commenti

Taiji 2013: scelti i primi 6 delfini. Ecco quello che i delfinari non vogliono farci sapere (foto)

530513 233796120103959 712299102 n

Continua l'orrore nella Baia di Taiji, al terzo giorno di apertura della caccia ai delfini. Tutte le 12 barche partite per la terza battuta sono tornate in porto "a mani vuote". Nessun delfino, quindi, sarà catturato oggi ed è un giorno blu nella "Cove".

Continua a leggere
  7163 Visite
  1 Commento
Più informazioni su:
7163 Visite
1 Commento

I prodotti macrobiotici giapponesi sono ancora sicuri dopo Fukushima?

no-nucleare

Essendo un'assidua consumatrice di prodotti macrobiotici giapponesi e dato che, scrivendo di alimentazione naturale, molte persone mi hanno chiesto un parere rispetto alla sicurezza di questi cibi dopo l'incidente di Fukushima, ho deciso di scrivere a LA FINESTRA SUL CIELO, uno dei maggiori importatori di questi prodotti in Italia.

Continua a leggere
  9466 Visite
  1 Commento
Più informazioni su:
9466 Visite
1 Commento

Tashiro-Jima, l’isola dei gatti. Un vero paradiso in terra per i felini

L'isola dei gatti. A chi non piacerebbe avere un’isola tutta per sé? I nostri amici con le vibrisse non sono da meno e sono riusciti a conquistarsene una in Giappone, la patria dei Neko café: si chiama Tashiro-jima e, probabilmente, è l’unico posto al mondo dove ci sono più felini che persone.

Continua a leggere
  15436 Visite
  0 Commenti
Più informazioni su:
15436 Visite
0 Commenti
corsi pagamento
seguici su facebook