Depurarsi con la "manna": la preziosa linfa di Frassino che viene dalla Sicilia

immagine

L'anno scorso la vita mi ha portata nella magnifica isola di Sicilia, dove ho conosciuto persone calde e piene di passione per la vita e soprattutto mi sono avvicinata ad una cultura erboristica e popolare che ha tanto da insegnare e conservare.

Continua a leggere
  25446 Visite
  1 Commento
25446 Visite
1 Commento

L’oro degli Inca: la Lucuma. Cos’è, proprietà e come utilizzarla

b2ap3_thumbnail_lucuma-frutto.jpg

Oggi voglio parlarvi della lucuma, (Pouteria lucuma) il frutto di un albero originario del Perù, Cile ed Ecuador e appartenente alla famiglia delle Sapotaceae. Si tratta di un frutto oblolungo che per sapore e consistenza, può essere associato ad un incrocio fra lo sciroppo d'acero e la patata dolce. Se maturo, la parte interna, asciutta e farinosa è simile al tuorlo dell'uovo mentre la parte esterna ricorda l'albume, proprio queste caratteristiche, le han fatto guadagnare il nomignolo di "uovo frutta". Non è molto grande, al massimo arriva al peso di 200 g. , può essere mangiato sia crudo che cotto e in quest'ultimo caso, assume una consistenza cremosa, simile a quella della zucca.

Continua a leggere
  39290 Visite
  0 Commenti
39290 Visite
0 Commenti

Cucinare con il rosso: il cheesecake alle fragole, la versione vegan

b2ap3_thumbnail_cheesecake.jpg

Quella che vi propongo oggi è una ricetta vegana nata da diversi spunti raccolti qua e la poiché dico la verità, finora ho preparato sempre la versione tradizionale di questo dolce a base di formaggio cremoso, burro e panna. Eh si, le fragole ora stanno vivendo il loro momento migliore e per tutte le buone proprietà che hanno vale la pena approfittarne fino a che sono disponibili. Bene, passiamo subito alla ricetta.

Continua a leggere
  43459 Visite
  2 Commenti
Più informazioni su:
43459 Visite
2 Commenti

Provati per voi: la stevia, dolcificante naturale

Ho letto proprio su GreenMe qualche tempo fa dell'esistenza di questo miracoloso dolcificante. Tutto naturale e con zero calorie. Il dolce senza rimorsi insomma. Il sogno di noi golosi. Ho notato poi con piacere che la stevia è comparsa nel supermercato sotto casa, prima sotto-forma di pastiglie dolcificanti, poi come bustine monodose (giammai!), e alla fine come barattolone di polvere sfusa. Il prezzo, lo ammetto, mi ha bloccato dal comprarla per un po' di tempo (più di 4 euro per un barattolo di 75 grammi), poi ho superato l'imbarazzo e l'ho presa.

Continua a leggere
  30548 Visite
  4 Commenti
30548 Visite
4 Commenti

Datteri: veri e propri remineralizzanti naturali

immagine

Tra la frutta secca protagonista delle festività natalizie troviamo i dolcissimi datteri e non so voi ma io ne mangerei a quintali salvo poi ritrovarmi nel giro di poco tempo il doppio di prima. 😉 Perché sì, purtroppo è vero, i datteri, soprattutto quelli secchi, forniscono moltissime calorie (circa 280 per 100 grammi di frutto) ma sono anche un vero e proprio concentrato di minerali e vitamine utili al nostro corpo.

Continua a leggere
  40655 Visite
  8 Commenti
Commenti recenti
NaturoMania
Grazie a te Natalia!
05 01 2014
40655 Visite
8 Commenti

Dolcificanti naturali: sciroppo d’acero, depurativo ed energizzante

<immagine

Dopo aver parlato della stevia e del succo d'agave, oggi voglio illustrarvi le caratteristiche di un altro ottimo dolcificante naturale che arriva sempre dal 'nuovo mondo' ma questa volta non dal Sud del continente ma piuttosto dalla zona Nord, quella delle grandi foreste e dei laghi. Si tratta dello sciroppo d'acero!

Continua a leggere
  21418 Visite
  3 Commenti
Più informazioni su:
21418 Visite
3 Commenti

Lippia dulcis, lo zucchero azteco

Lippia dulcis - Fonte foto: Public.fotki.com

La Lippia dulcis è una pianta aromatica e officinale appartenente alla famiglia delle Verbenaceae, conosciuta fin dall’antichità ed utilizzata già dagli Aztechi come rimedio curativo e dolcificante naturale. Essa è nota anche con i nomi di Phyla dulcis, Yerba dulce e Lippia messicana (il suo nome azteco era Tzonpelic xihuitl, “erba dolce”). In Italia viene semplicemente chiamata lippia e viene considerata come una varietà erbacea zuccherina; al momento la Lippia dulcis appare meno conosciuta e utilizzata della più nota stevia.

Continua a leggere
  26187 Visite
  1 Commento
26187 Visite
1 Commento

Stevia: un'alternativa naturale allo zucchero

stevia rebaudiana

Lo zucchero si sa fa male e va consumato con molta moderazione. L’università della California ha recentemente pubblicato sulla rivista Nature i risultati di uno studio che avrebbe dimostrato una scomoda verità: lo zucchero bianco rende dipendenti al pari di alcool e tabacco (ahimè ne so qualcosa!). Rimane inoltre confermato che, a lungo andare, un consumo eccessivo provoca obesità, diabete e malattie cardiovascolari.

Continua a leggere
  13245 Visite
  7 Commenti
13245 Visite
7 Commenti
corsi pagamento
seguici su facebook