Un dolce per un sorriso: le 9 nonnine solidali che regalano torte

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

A volte basta davvero poco per aiutare chi ne ha più bisogno, l’importante è ingegnarsi e donare col cuore quanto si ha a portata di mano.

L’idea della pasticceria solidale per rincuorare persone in difficoltà arriva da nove nonnine (“the 9 Nanas”) del West Tennesse, negli Stati Uniti, che per anni hanno infornato e regalato torte a tutti coloro che stavano passando un brutto momento. Un dolce segreto tenuto nascosto per oltre 30 anni, durante i quali le 9 amiche, di età compresa fra i 54 e i 72 anni, hanno distribuito dolcetti a sorpresa non appena venivano a sapere che qualche concittadino stava attraversando un periodo di lutto o di difficoltà economiche.

L’idea nacque durante una delle consuete riunioni per giocare a carte in cui iniziarono a chiedersi cosa potevano fare per alleviare le pene di chi aveva appena perso un familiare caro. Leggevano sul giornale di persone infelici e al supermercato ascoltavano decine di conversazioni in cui vedove, ragazze madri o persone in difficoltà economiche avevano decisamente bisogno di sapere che qualcuno le amava.

Decisero di iniziare a inviare dolcetti in segreto ma non solo, a volte mandavano anche vestiti o pagavano le bollette di chi rischiava il taglio della luce. In tutti i pacchetti c’era sempre un bigliettino con frasi di affetto e incoraggiamento e, ovviamente, un pezzetto di torta. Per circa 30 anni ogni notte una macchina girava per le strade del West Tennessee alla ricerca di famiglie e persone in difficoltà, con l’idea che anche solo un piccolo gesto d’affetto potesse fare la differenza e strappare un sorriso.

I mariti delle nove donne erano all’oscuro di tutto ma 5 anni fa uno di loro si accorse dello smodato chilometraggio dell’auto e della mancanza ingiustificata di denaro dal conto di famiglia. Fu così che le nove nonnine si riunirono per spiegare la verità ai loro mariti che rimasero assai perplessi di non essersi mai accorti di nulla. Fecero partecipi anche i loro figli, i quali decisero di collaborare vendendo dolci online per raccogliere denaro da invertire in queste azioni benefiche. Il loro sito web è Happiness-Happens ed è arrivato ad avere più di 100 ordini al giorno.

Le nonnine sono assai severe sui propri standard di qualità ed utilizzano solo ingredienti freschi ed ecologici. I dolci vengono ora prodotti durante la notte nella cucina del ristorante di uno dei figli, prima che arrivi il personale del mattino. Con il ricavato delle vendite online possono ora fare donazioni ancora maggiori e organizzare ogni mese l’Happiness Happens Month, inviando un regalo ad una persona di ogni stato americano che si sia distinta per le proprie azioni benefiche.

La lezione delle 9 nonnine è proprio questa: dare sempre, se ognuno dà un pochino non ci sarà spazio per l’egoismo, l’importante è assicurarsi di produrre felicità.

Fonte foto: the9nanas.com

Christine Michel Fayek

Spirali di Luna è anche su Facebook!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook