Una soluzione smart per le fermate dell’autobus

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Trasformare una città in smart city, non è certamente semplice. Per riuscirci,infatti, è necessario mettere in atto una serie di azioni coordinate che mirino certamente a renderle più sostenibili dal punto di vista energetico-ambientale, ma soprattutto facilitino la vita dei cittadini. In piccolo esempio a questo proposito lo troviamo ad Umeå, in Svezia.

Come a Lima, anche qui troviamo un altro esempio di soluzione innovativa per sfruttare in modo intelligente e multifunzionale le strutture esistenti in città. Ad Umeå , cittadina a 500 chilometri a nord di Stoccolma, Svezia, le pensiline delle fermate dell’autobus si sono trasformate in punti di terapia della luce.

La società elettrica ha pensato di installare su trenta fermate dei bus il sistema anti-SAD (Seasonal Affective Disorder). La mancanza di luce solare per periodi prolungati come avviene in Svezia, infatti, può comportare problemi di salute sia sotto forma di disturbi fisici che psicologici. In questo modo, quando i cittadini sono in attesa dell’autobus possono sostare davanti alla luce per qualche minuto e assorbire l’equivalente dei raggi di sole naturali.

La società energetica dichiara inoltre che l’energia utilizzata per alimentare le lampade proviene da fonti rinnovabili come l’energia eolica, idroelettrica, inoltre, le luci filtrano i raggi UV dannosi , per prevenire i potenziali danni agli occhi e alla pelle. Dopo l’installazione delle lampade di fototerapia, l’uso degli autobus pubblici ad Umeåè aumentata del 50%.

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook