Food Forest: a Seattle la foresta alimentare pubblica diventa realta’

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ricordate Beacon Food Forest? Ve ne avevamo parlato nel 2012. Seattle stava progettando di realizzare una foresta alimentare pubblica, seguendo gli insegnamenti della permacultura, per permettere agli abitanti di avere a disposizione frutta e verdura fresca e a chilometri zero. Ora, dopo due anni, il sogno è diventato realtà.

La nascita della foresta alimentare sta cambiando il volto dell’agricoltura urbana di Seattle. Una foresta alimentare è un sistema di coltivazione che imita una foresta vera e propria, creando un ecosistema formato da alberi da frutto, cespugli, piante perenni e annuali.

Il progetto di Seattle porta il nome di Beacon Food Forest e permette ai cittadini di raccogliere frutti e bacche commestibili da alberi, pergolati e cespugli. Il tutto si ispira alla permacultura, un approccio olistico allo sviluppo di insediamenti umani, orti e giardini, dove ogni parte viene progettata pensando innanzitutto all’ecologia.

Le foreste alimentari sono autosufficienti. Hanno bisogno di interventi minimi per quanto riguarda innaffiatura, eliminazione delle erbacce o fertilizzazione – aspetti che nell’agricoltura convenzionale consumano gran parte delle risorse. Ora i cittadini dovranno prendersi cura della foresta alimentare per un paio d’anni, prima di vedere gli alberi carichi di frutti.

Beacon Food Forest si estende su 2 acri ed è il primo esempio di foresta alimentare negli Stati Uniti. La speranza degli organizzatori è di poterla ampliare di altri 5 acri e che Seattle possa diventare un esempio importante per le future generazioni e per altre città in tutto il mondo, con il massimo coinvolgimento delle comunità locali.

b2ap3_thumbnail_beacon-food-forest.jpg

Clicca qui per supportare Beacon Food Forest.

Marta Albè

Fonte foto: beaconfoodforest.org

Leggi anche: Permacultura: ecco come puo’ salvare il mondo. I video di Geoff Lawton

Segui Radici su Twitter e Facebook

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook