Orti urbani: vandalismo e alberi distrutti al Parco della Garbatella

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Duro attacco agli orti urbani della capitale. Dei vandali negli scorsi giorni hanno agito distruggendo gli orti urbani del Parco della Garbatella, tra i primi luoghi di Roma in cui è stato dato spazio a progetti di orticoltura urbana. Almeno 60 alberi sono stati abbattuti senza un apparente motivo e i cartelli presenti sono finiti nei cestini.

A darne notizia è il Circolo Legambiente Garbatella, che denuncia la situazione di degrado del parco, sottoposto, purtroppo, ad una serie di atti vandalici. Sarà possibile partecipare alla manifestazione di protesta e per la difesa degli orti urbani che è stata indetta per la giornata di sabato 7 settembre, in via Rosa Raimondi Garibaldi.

Legambiente parla di veri e propri segni di odio nel parco. Gli atti di vandalismo si ripetono di frequente. L’azione di abbattimento e sradicamento degli alberi sarebbe avvenuta soprattutto con la forza, senza ricorrere ad attrezzi. Coloro che hanno osservato il parco nelle ultime ore si sono trovati di fronte ad un triste spettacolo: un albero completamente sradicato e appeso a testa in già al centro del parco, pali sistemati a croce e cartelli gettati nei cestini.

“Sono gli stessi alberi che il Circolo Legambiente Garbatella, insieme alle altre associazioni del territorio e a tanti cittadini, aveva messo a dimora negli ultimi 5 anni, continuando la cura e l’impegno ventennale per la nascita e salvaguardia del Parco” – ha comunicato l’associazione ambientalista. “Sabato, approfittando del quartiere deserto in pieno agosto, qualcuno ha scientificamente mozzato a un metro di altezza 60 alberi e ha distrutto due panchine”.

I vandali avrebbero agito più volte, durante lo scorso weekend. La sorveglianza del parco da parte dei cittadini non è purtroppo risultata sufficiente a proteggere gli orti. A farne le spese sono stati soprattutto gli alberi da frutto. Gli atti ripetuti non lasciano dubbi. Non si tratta del gesto di un folle, ma di una vera e propria azione contro il parco stesso e contro la sua funzione positiva all’interno della comunità.

I nuovi danni subiti non hanno però potuto che rafforzare la coesione tra i cittadini e la volontà di impegnarsi per ripristinare gli orti e per la salvaguardia dell’intero parco. A sostegno della ricostruzione degli orti e del parco, il Circolo Garbatella di Legambiente invita tutti a partecipare alla giornata di solidarietà che si terrà sabato 7 settembre, dalle ore 10, presso il Parco Garbatella, ingresso da via Rosa Raimondi Garibaldi. Sarà l’occasione per lanciare una campagna di sottoscrizione per i primi interventi di recupero.

Marta Albè

Fonte e Foto: Circolo Legambiente Garbatella

Segui Radici su Facebook e Twitter.

Puoi contattarmi via e-mail all’indirizzo: [email protected].

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook