Orti urbani: a Roma 150 nuovi orti per una citta’ piu’ verde

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

A Roma nasceranno 150 nuovi orti urbani. Con il progetto Horti della Marcigliana Roma si arricchisce di spazi verdi da coltivare. Si tratterà di orti privati, alcuni associati ai nuovi appartamenti, altri messi a disposizione dei residenti del quartiere. Così gli orti vengono inseriti in modo sistematico in ambito residenziale.

Anche chi vive in appartamento avrà un orto da coltivare a disposizione. L’iniziativa è nata seguendo le “Linee guida per la progettazione, l’allestimento e la gestione di orti urbani e periurbani” redatte dagli esperti del Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale della Facoltà di Agraria dell’Università di Perugia.

Si tratta di un’operazione che mira ad imitare ciò che già avviene in molte capitali europee, dove il verde privato è una realtà diffusa da anni. Per Roma è tempo di recuperare. Si tratta soprattutto di dare agli abitanti la possibilità di riscoprire il contatto con la natura e di coltivare il proprio cibo anche in città.

Secondo gli esperti, l’orticoltura moderna può offrire un’ampia gamma di prodotti con un notevole valore per l’umanità e numerosi benefici sia per l’ambiente che per la salute, oltre che per la nascita di nuovi legami sociali. Coltivare l’orto aiuta a contrastare lo stress e l’eccessiva sedentarietà. Inoltre permette di avere a disposizione cibi freschi ricchi di vitamine e Sali minerali.

Gli orti urbani aiutano la popolazione e le amministrazioni comunali ad orientarsi verso un uso sostenibile del suolo cittadino: la realizzazione di nuovi spazi verdi da coltivare limita la cementificazione. I nuovi orti di Roma sorgeranno nell’area residenziale di recente realizzazione adiacente al Parco della Marcigliana.

“Un’attività all’aria aperta” – ha spiegato il professor Bruno Romano, docente di botanica ambientale applicata all’Università di Perugia – “che permette di coltivare prodotti genuini a centimetro zero e avvicinare i bambini al mondo agrario sono soltanto alcuni dei vantaggi derivanti dal progetto Horti della Marcigliana”.

“Sono rimasto sorpreso” – ha aggiunto il professor Aldo Ranfa, a sua volta docente di botanica ambientale applicata presso l’Ateneo umbro – “dall’interesse mostrato da parte dei costruttori nei confronti di questo nuovo concetto abitativo: grande è l’attesa per la risposta dei futuri acquirenti”.

Gli orti urbani di questa tipologia nascono per effettuare la coltivazione di specie ortofrutticole ad uso privato. Le famiglie e i cittadini potranno dedicarsi al proprio orto in nome dell’autoproduzione e dell’autosufficienza, senza sconfinare in attività di vendita dei prodotti. La coltivazione degli orti inizierà in primavera e i cittadini non saranno soli. L’Università di Perugia infatti fornirà loro materiale didattico e assistenza per iniziare a lavorare la terra e per la scelta degli ortaggi da piantare.

Vivete a Roma e vi piacerebbe coltivare un orto in città? Ecco le informazioni del Comune di Roma sugli orti urbani.

I cittadini che volessero avere in affidamento un’area di proprietà di Roma Capitale per realizzarvi un progetto ad Orti-giardini urbani “devono necessariamente riunirsi in una qualsiasi forma associativa purché senza scopo di lucro. Alla richiesta, che dovrà pervenire all’Ufficio Orti Urbani del Dipartimento Tutela ambientale – Protezione Civile e, contemporaneamente, al Municipio di competenza territoriale, dovranno essere allegati i seguenti documenti: Statuto del gruppo costituito, Atto costitutivo e regolamento interno della forma associativa scelta, Progetto degli Orti Urbani includente una relazione dettagliata e gli elaborati grafici da cui si possa evincere come si presenterà l’area a progetto ultimato”.

Clicca qui per saperne di più.

Marta Albè

Segui Radici su Twitter e Facebook.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook