Terralab3.0: al via il Festival degli Orti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si svolgerà a partire da oggi, martedì 22 maggio, fino a domenica 27 maggio, il Festival degli Orti organizzato dall’associazione Terralab3.0. La manifestazione è ospitata dalla Serra dei Giardini della Villa Reale di Monza e presenta una serie di iniziative quali laboratori didattici dedicati ad adulti e bambini, degustazioni di vini autoctoni e gastronomiche, performance culinarie di maestri della cucina provenienti dal territorio e mercati in cui sarà possibile acquistare prodotti a chilometri zero e provenienti da agricoltura biologica.

Particolare attenzione verrà rivolta alla sezione dedicata agli “Orti Sensoriali”, che presenterà diversi approcci progettuali al tema della coltivazione dell’orto, intesa come pratica volta a favorire un rapporto migliore tra uomo ed ambiente. La realizzazione del percorso dedicato agli orti sensoriali e curato da Alessandra Coppa vedrà l’impegno di architetti, designer, florovivaisti e giardinieri nell’affrontare il tema in questione all’interno di lotti di terreno di 25 metri quadrati. Verrà realizzato un percorso interattivo e percettivo mediante l’impiego di fiori, erbe aromatiche ed ortaggi in grado di stimolare i cinque sensi. È bene sapere infatti come un orto sensoriale sia in grado di contribuire al benessere emozionale e psico-fisico degli individui, con particolare riferimento a bambini, anziani ed ammalati. L’orto si trasforma infatti in un rilassante luogo del fare, in cui socializzare, meditare o, semplicemente, contemplare la natura.

I laboratori per adulti e per bambini si terranno nelle giornate di sabato e domenica ed offriranno una preziosa occasione per entrare in contatto con un messaggio di valorizzazione delle tematiche legate all’ambiente ed all’alimentazione naturale. I laboratori didattici permetteranno ai bambini di avvicinarsi giocando e colorando in allegria ai temi dell’orto-giocondo ed alla natura, che attraverso attività ludiche sarà resa immediatamente familiare ai più piccoli. All’interno del parco sarà possibile muoversi lungo percorsi guidati ed a tema.

Sarà possibile degustare vini provenienti da coltivazioni autoctone e biodinamiche presenti all’interno di terreni locali recuperati da produttori spinti dal desiderio di sfidare l’attuale tendenza di globalizzazione del gusto, all’insegna dell’identità e del rispetto del territorio. La degustazione dei vini potrà essere accompagnata da piatti preparati con i prodotti dell’orto all’interno di una cucina appositamente allestita che ospiterà cuochi e maestri gourmet della zona. Il mercato a chilometri zero proporrà prodotti florovivaistici, orticoli ed agroalimentari di provenienza locale che sarà possibile acquistare nello spazio antistante la grande fontana posta di fronte al corpo principale della Villa Reale.

L’ingresso alla manifestazione, che si svolgerà da martedì a domenica dalle ore 10 alle ore 21 è libero. L’associazione Terralab3.0 comunica che tutti gli eventi correlati alla manifestazione si svolgeranno al coperto, presso il Serrone della Villa Reale, in modo che sia possibile prendere parte al Festival degli Orti anche in caso di maltempo. Per maggiori dettagli è possibile consultare la pagina web dedicata all’iniziativa dall’associazione Terralab3.0, dove è presente il programma completo degli eventi.

Marta Albè

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook