Etichette per l’orto dal riciclo creativo dei vecchi cucchiai

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Chi ha deciso di curare un orto sul balcone, affiancando o sostituendo ai vasi di fiori dei contenitori per la semina di ortaggi e di erbe aromatiche, sa bene che non per questo dovrà rinunciare alla bellezza e alla cura dell’estetica di questo spazio della casa che si affaccia verso l’esterno.

Una delle possibilità per rallegrare l’aspetto del proprio orto sul balcone consiste nella realizzazione di etichette che possano segnalare quali ortaggi o piantine sono stati seminati in ciascuno dei propri vasi. Oltre che di un’operazione decorativa, si tratta di uno stratagemma utile per ricordare il posizionamento dei propri semi, soprattutto nel caso si sia optato per la coesistenza di più varietà all’interno di uno stesso vaso o contenitore.

Tra le opzioni per la realizzazione di etichette per il proprio orto, vi è l’utilizzo di tappi di sughero di recupero, da montare sui più classici spiedini in legno e su cui scrivere a pennarello alcune informazioni utili. Ad esempio, oltre al nome della varietà seminata, sarà possibile indicare la data della semina. Potete leggere qui tutte le istruzioni per realizzare delle etichette per il vostro orto a partire dai tappi di sughero.

Un’altra idea originale consiste nell’utilizzare per la realizzazione delle etichette per l’orto dei vecchi cucchiai ormai un po’ rovinati e che per questo motivo non vengono più impiegati per apparecchiare la tavola. I cucchiai per segnalare le varietà presenti nel proprio orto che vedete nell’immagine di questo articolo sono in vendita sul sito web americano The Steel Fork, ma possono essere facilmente imitati per realizzarne una versione casalinga.

E’ sufficiente avere a propria disposizione dei vecchi cucchiai o cucchiaini. Materiali, forme e colori diversi contribuiranno ad abbellire ancora di più il proprio orto. Sarà sufficiente incollare all’interno della superficie del cucchiaio delle etichette realizzate a mano su carta, sulle quali disegnare i propri ortaggi, accompagnati dal loro nome e dalla data della semina.

Le etichette potranno essere colorate utilizzando dei semplici pastelli o pastelli a cera. La loro creazione potrà essere effettuata con l’aiuto dei bambini, che saranno certamente felici di abbellire l’orto di casa e di contribuire alla sua cura. Le etichette possono essere riparate dall’acqua e dalla pioggia semplicemente ricoprendole con dello scotch trasparente.

Marta Albè

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook