Quando l’ orto e’ in affitto

orto in affittoTra gli annunci riguardanti gli affitti non di rado capita di individuare proposte singolari, che riguardano non l’affitto di un’abitazione, bensì di un orto da coltivare. L’ orto in affitto è una delle numerose opportunità offerte a coloro che vivono in città e non vogliono rinunciare a portare in tavola ortaggi di cui conoscano esattamente la provenienza, magari coltivandoli personalmente.

Per quanto riguarda le modalità di usufruire di un orto in affitto, infatti, possono coesistere opportunità differenti. Da una parte, è possibile decidere di occuparsi personalmente della porzione di terreno affittata, decidendo di coltivare degli ortaggi secondo le proprie preferenze e capacità e sfruttando l’eventualità che l’orto prescelto sia già dotato di un sistema per l’irrigazione, di un recinto di confine e di alcuni attrezzi adatti ad essere utilizzati all’interno di essi.

Esiste però una categoria di persone che oltre a non avere del terreno a disposizione in proprio possesso, sono prive della capacità e del tempo da dedicare alla coltivazione ed alla cura di un orto per il sostentamento famigliare. Ecco che allora sorge per loro l’opportunità di affittare un appezzamento di terreno da adibire ad orto sul quale un coltivatore esperto si offrirà di dare vita ad un orto che darà come propri frutti i prodotti richiesti.

Si tratta di una modalità interessante per avere a disposizione dei prodotti che siano coltivati a breve distanza dal luogo in cui si vive, di cui si conosca quindi esattamente la provenienza e che possano essere coltivati da sé o con l’intervento di altri senza l’ utilizzo di pesticidi. Esistono anche realtà che offrono la possibilità, dietro il pagamento di un canone annuo non eccessivo, di avere a disposizione frutta e ortaggi da raccogliere da sé in tutte le stagioni, coltivate da parte di esperti secondo i metodi dell’ agricoltura biologica.

Un esempio di quest’ ultima opportunità viene offerto dal progetto Cascina Santa Brera, nei pressi di Milano, che permette a coloro che decidono di prendere un orto in affitto di contribuire a diversi livelli alla cura dell’ orto, controllando che frutta e ortaggi vengano coltivati secondo i metodi richiesti. Prendere un orto seguendo una simile opzione, significa avere a propria disposizione in tutte le stagioni alimenti freschi e salutari, oltre a riuscire a mettere da parte delle scorte se le annate sono particolarmente buone per il raccolto.

Nelle vicinanze di Roma si trova L’ orto dei desideri, un progetto che offre appezzamenti di terreno in affitto con canone annuale biologicamente puri e sui quali è severamente vietato l’utilizzo di prodotti chimici. Ogni lembo di terra è dotato di rubinetti per l’ acqua da utilizzare per l’ irrigazione e vengono messi a disposizione spogliatoi e ripostigli per gli attrezzi.

Un progetto che riguarda diverse regioni italiane è infine Le verdure del mio orto, che permette di affittare un orto nel quale verranno coltivati i prodotti richiesti direttamente tramite il web. L’ orto verrà curato con la massima attenzione da parte di chi se ne occuperà per voi e che effettuerà tutto il necessario per la semina, la coltivazione e la raccolta degli ortaggi. I prodotti dell’orto verranno consegnati settimanalmente a domicilio. Le regioni servite al momento sono Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Lazio.

I lettori sono invitati a segnalare ulteriori possibilità per affittare un orto in tutta Italia, oltre che a raccontare nei commenti le proprie eventuali esperienze con l' affitto di un orto.

 

 Marta Albè


(Segui Radici anche su Twitter e Facebook)

Vota:
Un anno con l'orso marsicano - il video
Rifiuti plastici in mare: neppure l'Artico si salv...
 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Mercoledì, 24 Maggio 2017