Il Sikkim è il primo Stato dell'India 100% bio

sikkim biologico

Il Sikkim è diventato ufficialmente il primo Stato 100% bio dell’India. E’ riuscito a raggiungere un obiettivo davvero molto importante, mantenendo le proprie promesse.

Questo Stato dell’India Orientale, già noto come Terra dei Fiori, sarà conosciuto in tutto il mondo per la sua scelta favorevole all’agricoltura biologica. Ora il Sikkim si preoccuperà di supportare sempre più l’agricoltura bio e l’ecoturismo.

Circa dodici anni fa, nel 2013, il capo del Governo del Paese prese la decisione in occasione di un’assemblea legislativa. Da quel momento il viaggio per il cambiamento ebbe inizio. Nel corso degli ultimi anni oltre 75 mila ettari di terreno sono stati convertiti all’agricoltura biologica certificata seguendo le linee guida del Programma nazionale per la produzione biologica.

Per fortuna gli agricoltori del Sikkim non dipendevano molto dall’impiego di prodotti agrochimici per la coltivazione, ma era comunque necessario eliminare l’utilizzo dei fertilizzanti di sintesi. Lo Stato ha deciso di metterli al bando e così gli agricoltori sono stati obbligati a convertirsi al bio.

L’agricoltura biologica vieta di utilizzare pesticidi e fertilizzanti di sintesi, per mantenere in armonia la complessità degli ecosistemi naturali dei terreni. Il passaggio al bio ha migliorato la qualità del suolo e la produzione delle coltivazioni. 80 mila tonnellate della produzione agricola biologica dell’India provengono proprio dal Sikkim e contribuiscono a raggiungere il totale di 1,24 milioni di tonnellate.

Ora i turisti che visiteranno il Sikkim potranno assaggiare specialità locali completamente bio, preparate con verdura fresca coltivata nel cuore della regione dell’Himalaya. L’agricoltura sostenibile aiuta a proteggere l’ambiente e la biodiversità. Riduce l’inquinamento e protegge l’ecosistema delicato di questa regione.

I principali prodotti agricoli coltivati in Sikkim secondo l’agricoltura biologica sono il cardamomo, lo zenzero, la curcuma, i kiwi, il grano saraceno e il miglio. Il Sikkim diventa così un esempio da seguire per l’India e per il mondo intero. Altri Stati indiani si stanno mettendo all’opera per raggiungere l’obiettivo 100% bio, a partire dal Kerala, dal Mizoram e dall’Arunachal Padesh.

Marta Albè

Fonte foto: Greensavers

Vota:
Maschere viso fai da te
Tim, il logo e il trigramma della Montagna
 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Mercoledì, 24 Maggio 2017