Radici

Abbracciapalo: il 27 maggio appendi una pianta per rinverdire Milano

immagineDomenica 27 maggio è previsto il blocco del traffico nel capoluogo milanese. Quale occasione migliore per agire concretamente al fine di rendere più verde la città? Ecco allora un'iniziativa creativa che nasce dalla collaborazione tra gli ideatori di due progetti gemelli, denominati Abbracciapalo e Piantevolanti, che propongono a tutti i milanesi di ritrovarsi a girare a piedi o in bicicletta per due quartieri della città ed appendere ai suoi pali grigi e solitari delle piantine, i cui supporti necessari vengono realizzati impiegando materiali di recupero.

Le attività si svolgeranno in due fasi. Sarà possibile spostarsi a piedi o in bicicletta e sono previsti due punti di ritrovo. Alla mattina, alle ore 10.30 i partecipanti potranno riunirsi in Zona 6, davanti alla Chiesa di San Cristoforo al Naviglio. Si passerà lungo via Bussola, dove l'associazione Ponti sta lavorando per creare il nuovo giardino condiviso del quartiere e si arriverà al villaggio Barona. Per il pomeriggio è previsto un secondo ritrovo alle ore 14.30 in Zona 9, in piazzale Maciachini. Si procederà lungo via Imbonati per raggiungere piazza Alfieri. Le attività si inseriscono all'interno della "Domenica a spasso" milanese, volta a promuovere la mobilità sostenibile e ad avvicinare i cittadini al volto più green ed ecologista della metropoli.

I progetto Abbracciapalo è nato per riavvicinare i cittadini al verde e per interpretarlo in modo nuovo e creativo. Chi avrebbe mai pensato di poter appendere delle piantine contenenti fiori colorati o erbe aromatiche a pali, ringhiere e recensioni altrimenti inutilizzate? Un abbracciapalo è composto semplicemente da una lattina vuota, come quelle della passata in scatola, da un laccio che la sorreggerà, da terriccio, semi e piantine. Non si tratta di un progetto con grandi ambizioni di design ma della proposta di un'attività alla portata di tutti che punti sul riciclo, sul riuso e sulla condivisione, con particolare riferimento all'impiego degli spazi pubblici ed alla pro-attività dei cittadini.

L'abbracciapalo è realizzabile artigianalmente in maniera molto semplice e può essere adattato ai differenti contesti urbani in cui verrà inserito. Si potrà, ad esempio, decidere di inserire all'interno di esso delle piantine aromatiche, il cui utilizzo potrà essere condiviso dagli abitanti di una stessa via, che potranno così occuparsi a turno della loro cura. Trovare del rosmarino gratis da utilizzare per preparare la cena semplicemente fermandosi ad un semaforo prima di attraversare potrebbe davvero rappresentare una svolta nelle nostre abitudini. Non servono speciali nozioni tecniche o abilità manuali per partecipare ed avventurarsi nel mondo delle "Piantevolanti", la cui presenza a Milano verrà inserita all'interno du una mappa interattiva (alcune di esse sono già presenti, come potrete vedere). Il blog dedicato all'iniziativa dedica una pagina alla raccolta delle istruzioni e dei materiali per la preparazione delle piantine. Che aspettate? Mettetevi all'opera e partecipate!

Marta Albè

mediterranea pelle

Mediterranea

Dimmi quanti anni hai e ti dirò di cosa ha bisogno la tua pelle

whatsapp

WhatsApp

greenMe è su WhatsApp! News sul tuo cellulare ogni giorno

Consigli per fare il bucato senza sprechi
Viaggiare a zero emissioni in tutto il mondo all’i...
 

Commenti 1

[...] diffusi che stanno nascendo nel capoluogo lombardo e nelle sue vicinanze grazie all’iniziativa “Abbracciapalo – Piante Volanti”.  Insieme a me ci saranno altre eco-blogger, ognuna delle quali racconterà la propria esperienza [...]

0
[...] diffusi che stanno nascendo nel capoluogo lombardo e nelle sue vicinanze grazie all’iniziativa “Abbracciapalo – Piante Volanti”.  Insieme a me ci saranno altre eco-blogger, ognuna delle quali racconterà la propria esperienza [...]
Già registrato? Login qui
Ospite
Venerdì, 19 Aprile 2019
whatsapp gratis
corsi pagamento