Conservare i legumi al naturale

b2ap3_thumbnail_conservare-legumi-al-naturale.jpg

Conservare i legumi in barattolo, al naturale, è molto vantaggioso. Permette di risparmiare denaro, di ridurre la quantità dei rifiuti prodotti a livello casalingo e di mangiare più sano. I legumi al naturale, preparati in casa, sono privi di conservanti artificiali e di zuccheri aggiunti.

Questo metodo di conservazione è adatto per i ceci e per ogni tipo di fagioli, compresi i fagioli azuki, oltre che per le lenticchie e per i piselli secchi spezzati. Eviterete così di acquistarli in scatola. Il metodo di preparazione è molto semplice. Lasciate i legumi in ammollo per tutto il giorno o per tutta la notte (8-12 ore). Procedete con una tipologia di legumi alla volta, per uniformare i tempi di cottura.

Scolate i legumi e versateli in una pentola capiente. Per 500 grammi di legumi secchi vi serviranno 3 litri d'acqua. Aggiungete del sale grosso integrale (come quando salate l'acqua per preparare la pasta: il sale serve da conservante naturale) e erbe aromatiche come rosmarino e alloro. Nel frattempo sterilizzate all'interno di una pentola capiente dei barattoli di vetro e i loro coperchi (i barattoli non devono essere chiusi).

Si tratta di un'operazione molto importante per garantire la lunga durata delle conserve. I barattoli e i loro coperchi dovranno sobbollire per 20-30 minuti. Quando saranno pronti, lasciate raffreddare l'acqua, estraete i barattoli e i coperchi, asciugandoli con un panno pulito.

Disponete i barattoli sul tavolo e preparatevi a riempirli non appena i ceci o i fagioli saranno pronti. Dovranno risultare al dente. Con un mestolo, riempite i barattoli con i legumi e la loro acqua di cottura ancora bollente. Non colmate i barattoli fino all'orlo, ma lasciate circa un centimetro di spazio tra il contenuto e il tappo. Chiudete subito ogni barattolo avvitando molto bene il tappo.

Capovolgete i barattoli e lasciate riposare per 24 ore. Poi potrete trasferirli in dispensa. Per una conservazione ancora più sicura, bollite i barattoli, subito dopo averli chiusi, in una pentola capiente per 20-30 minuti. Lasciate raffreddare i barattoli all'interno della pentola, estraeteli, asciugateli e riponeteli in dispensa.

I legumi al naturale si conservano senza problemi da 6 mesi a 1 anno. Nella loro preparazione si possono prevedere alcune varianti. C'è chi preferisce aggiungere 1 cucchiaino di aceto in ogni barattolo, a seconda del gusto che si desidera ottenere. Tra le spezie ed erbe che potrete aggiungere in cottura troviamo anche i semi di coriandolo o di finocchio, le foglie di salvia o dell'origano essiccato, oppure pepe in grani.

Potete decidere anche di non aggiungere sale durante la cottura, ma di versare 1 cucchiaino raso di sale fino integrale in ogni barattolo prima di chiuderlo. Risciacquando i legumi prima di consumarli eliminerete il sale eventualmente in eccesso per quanto riguarda il sapore. Sempre in corso di cottura potrete unire alla preparazione un paio di spicchi d'aglio o delle fettine di cipolla a seconda dei gusti.

Quando vorrete consumare i vostri legumi, aprite i barattoli, scolateli e sciacquateli. Potrete aggiungerli alle minestre o alla pasta, senza bisogno di ulteriore cottura, utilizzarli come ingrediente per le insalate, riscaldarli in padella come contorno, oppure sceglierli come ingrediente di base per la preparazione di burger vegetali. Ricordate che i legumi secchi raddoppiano il loro peso dopo l'ammollo e la cottura. Calcolate che un barattolo di media grandezza contiene circa 200-250 grammi di legumi cotti con il loro liquido di conservazione. A partire da 500 grammi di legumi secchi otterrete 4-6 vasetti da 200-250 grammi circa. Per ridurre i tempi di cottura, potete usare la pentola a pressione.

Per risparmiare gas e tempo, preparate legumi da conservare in quantità utilizzando delle pentole capienti e barattoli di diverse dimensioni, a seconda della necessità. Potrete riutilizzare i barattoli e i coperchi delle marmellate e di altre conserve, dopo averli puliti molto bene, ma esiste anche la possibilità di acquistare barattoli di vetro nuovi, di cui sostituire soltanto i coperchi di volta in volta. Quando aprirete i barattoli, se non consumerete subito tutto il loro contenuto, potrete conservarli per 2 o 3 giorni in frigorifero.

Marta Albè

Fonte foto: freedigitalphotos.net

Segui Radici su Twitter e Facebook.

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Come utilizzare la curcuma: 2 trucchetti per goder...
Libertà d'espressione: assolto il rapper tunisino ...
 

Commenti 3

Ospite - martina il 4 Novembre, 2013
curiosità

salve vorrei sapere quali sono i rischi nel caso decida di non effettuare la sterilizzazione finale e se questa possa essere effettuata mettendo per un'ora i barattoli pieni a 120 gradi nel forno elettrico. io finora faccio sughi molto cotti e li conservo come le marmellate e non ho mai avuto problemi però il pomodoro è acido.

0
salve vorrei sapere quali sono i rischi nel caso decida di non effettuare la sterilizzazione finale e se questa possa essere effettuata mettendo per un'ora i barattoli pieni a 120 gradi nel forno elettrico. io finora faccio sughi molto cotti e li conservo come le marmellate e non ho mai avuto problemi però il pomodoro è acido.
Ospite - Rodi il 4 Gennaio, 2015

Per quanto riguarda il pomodoro prova ad aggiungere dello zucchero al sugo io lo faccio sempre, aiuta a rendere il pomodoro meno acido

0
Per quanto riguarda il pomodoro prova ad aggiungere dello zucchero al sugo io lo faccio sempre, aiuta a rendere il pomodoro meno acido
Ospite - Monica il 28 Maggio, 2015
Conservare i fagioli

Salve , vorrei sapere se invece di cuocerli i fagioli li posso mettere crudi nel barattolo con il sale soltanto e poi farli bollire? Se si in che quantità il sale?

0
Salve , vorrei sapere se invece di cuocerli i fagioli li posso mettere crudi nel barattolo con il sale soltanto e poi farli bollire? Se si in che quantità il sale?
Già registrato? Login qui
Ospite
Lunedì, 25 Giugno 2018
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram