SOS raccolta differenziata: cosa gettare nel contenitore del vetro?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Non so se capiti anche a voi, ma al momento di separare i rifiuti nei diversi raccoglitori mi assalgono miriadi di dubbi. Dove vanno le lampadine? E gli specchi? Possono essere gettati nel contenitore del vetro?

Fermo restando che ogni Comune segue delle regole proprie per lo smaltimento dei rifiuti e che quindi è sempre bene informarsi presso gli uffici preposti, ho pensato che potesse essere utile dedicare un post al tema del “cosa può essere gettato nel bidone del vetro e cosa no”. Quindi… mettiamoci all’opera!

Sono riciclabili e possono essere conferiti nei bidoni (o nelle campane) di raccolta del vetro tutti i contenitori in questo materiale: bottiglie, vasi, vasetti, barattoli… Prima di essere gettati, i contenitori devono essere svuotati da eventuali residui (ma non è obbligatorio sciacquarli e farli splendere). È bene togliere dalla loro superficie tutto quello che è facilmente asportabile (come, ad esempio, tappi e collarini…), mentre non è necessario eliminare le etichette, se non vengono via facilmente.

Ma passiamo alla parte più complicata: cosa non va mai gettato con il vetro? Ci sono infatti numerosi oggetti che potrebbero trarci in inganno, perché sono composti anche di vetro o sembrano di vetro. Ad esempio, lampadine, neon e specchi contengono sostanze incompatibili con il processo di riciclo del vetro e non vanno mai conferiti insieme ad esso.

Possono ingannarci anche la ceramica, la porcellana e il pirex (vetro boro-silicato): quindi, ricordate di non abbandonare mai nel contenitore del vetro piatti, tazzine, pirofile e altri accessori in questi materiali. Infine, non vanno gettati con il vetro i fanali delle auto, i vetri delle finestre, quelli dei finestrini delle automobili e gli oggetti in cristallo, come bicchieri, bottiglie, lampadari, centritavola e suppellettili varie.

Se desiderate maggiori informazioni o volete approfondire il processo di riciclo del vetro, date un’occhiata al sito del CoReVe – Consorzio Recupero Vetro.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook