Quali sono i parchi più belli del mondo? (c’è anche Villa Borghese)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una buona notizia aiuta a cominciare bene la giornata. E, visto che sui quotidiani è sempre più difficile trovarne, ecco che mi assumo la responsabilità di condividere con voi un fatto che potrebbe farvi piacere: di recente, la rivista tedesca Focus ha stilato la classifica dei dieci parchi più belli del mondo, inserendovi anche un sito italiano. È Villa Borghese, uno dei polmoni verdi di Roma.

Con i suoi 80 ettari di verde e i suoi numerosi edifici di interesse storico e artistico, il parco romano viene considerato alla pari di luoghi forse un po’ più noti a livello mondiale, come il Central Park di New York, il Prater di Vienna e il Giardino inglese di Monaco di Baviera, solo per citare alcune delle aree verdi presenti nella lista. Completano la top ten il Parc Guell di Barcellona, l’Hyde Park di Londra, i Giardini del Lussemburgo di Parigi, lo Stanley Park di Vancouver, il Golden Gate Park di San Francisco e l’Isola Margherita di Budapest: tutti luoghi da visitare, prima o poi, se non lo si è ancora fatto (a guardare le immagini, verrebbe voglia di partire subito…).

Ma torniamo alla nostra Villa Borghese, il terzo parco di Roma per estensione, dopo Villa Doria Pamphilj e Villa Ada. L’area del parco comprende fontane, laghetti, un giardino “all’italiana” e diversi giardini “all’inglese” in cui crescono, tra le tante specie vegetali presenti, platani, querce, noci, palme, pini, cipressi, eucalipti, magnolie e bambù.

Anche la fauna è abbastanza ricca e diversificata, tra pesci di acqua dolce, anfibi, uccelli e piccoli mammiferi: ad esempio, camminando tra i viali, non sarà difficile imbattersi in qualche grazioso scoiattolo, come ben sanno i bambini e i numerosi turisti, rigorosamente armati di macchina fotografica…

In ogni caso, al di là di classifiche che possono lasciare il tempo che trovano (ogni classificazione, in fondo, è arbitraria, come potrebbero dire i fan di altri bei parchi e giardini presenti sul territorio italiano), chi vive a Roma sa quanto sia importante avere a disposizione un’area verde in cui fare jogging, portare i bambini a giocare, prendere un po’ di ombra e frescura d’estate o, semplicemente, trascorrere qualche piacevole ora di riposo, per sfuggire al caos del traffico e alla frenesia cittadina.

Quindi, viva Villa Borghese!

L’immagine è tratta da Wikimedia Commons

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook