Costruire con la canapa: un esempio sudafricano

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Costruire in modo sostenibile, con materiali naturali, a basso impatto ambientale e (quasi) a chilometro zero: nel video che segue (un servizio in inglese realizzato dalla Associated Press) viene mostrata una casa edificata vicino a Città del Capo, in Sudafrica, in cui mura perimetrali, pavimenti, tende, arredi e complementi di arredo sono in canapa o contengono canapa.

In particolare, la struttura dell’edificio e i materiali isolanti e coibentanti sono realizzati in quella che viene chiamata hempcrete, una pasta a base di canapa, acqua, sabbia, calce idraulica e cemento. Va detto che l’utilizzo di hempcrete o pasta di canapa non è una novità in senso assoluto o una peculiarità sudafricana, ma è una realtà abbastanza nota e diffusa in bioedilizia in diversi angoli del mondo.

Secondo progettisti e fautori del progetto sudafricano, costruire con la canapa condurrebbe non solo ad una edilizia più rispettosa dell’ambiente ma anche più economica. Ecco il servizio in questione:

Che ne dite? Credete che questo esempio possa essere seguito anche in Italia?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook