Perle Alpine: in montagna senza stress

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Inizia la stagione invernale. Un buon momento per parlare delle Alpine Pearls, ovvero 30 località “perle” di 6 paesi alpini, votate allo sviluppo di un turismo sostenibile e alla mobilità dolce.

L’associazione delle Perle Apline propone queste località come mete ideali per vacanze in montagna nel rispetto dell’ambiente, della sostenibilità e della tutela del clima, dove arrivare e muoversi senza auto e senza stress.

New entries in Svizzera e Francia

Le Perle aumentano ogni anno. Infatti il comune svizzero di Disentis/Mustér si è appena meritato l’ingresso nell’associazione Alpine Pearls, grazie all’ottima raggiungibilità in treno (stazione del Glacier Express e della linea Cervino-Gottardo), l’efficiente mobilità nella regione con i postbus e un comprensorio sciistico a neve sicura senza innevamento artificiale. A queste caratteristiche sostenibili si aggiungono uno splendido convento del 1400 e le sorgenti del Reno, i fiori all’occhiello di questa Perla dei Grigioni. 


Perle-Alpine_Francia.pngAnche in Francia le Perle delle Alpi aumentano: si aggiunge infatti la splendida Termignon, in Savoia, in una posizione privilegiata nel Parco Nazionale della Vanoise, con ben 63 montagne che superano i 3000 metri di quota, premiata per i progetti creativi in mobilità dolce, tra cui l’originalissimo “Trottibus”, una linea di “bus a cavallo” che collega i punti strategici della località.

Montagne senza barriere


E’ questo il tema scelto da Alpine Pearls per promuovere le località nel 2014. “Turismo senza barriere” – spiega il Presidente di Alpine Pearls Peter Brandauer – “significa per noi consentire a chiunque, dal diversamente abile all’anziano, dalla famiglia con bambini piccoli alle persone meno allenate, la possibilità di un’esperienza di vacanza attiva in armonia con la natura”. Percorsi accessibili, bici, segway e veicoli elettrici, sci e trekking per diversamente abili, sport e movimento per tutte le età.

Passeggero Leggero è anche su Facebook

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook