Rimedi naturali cistite: Cranberry, il mirtillo rosso americano

cranberry

Durante la stagione estiva aumentano i casi di cistite e le recidive di questo fastidiosissimo disturbo, ciò spesso è dovuto ad un abbassamento delle difese immunitarie, un po’ fisiologico soprattutto se si sta per staccare la spina dopo un anno particolarmente stressante e faticoso. Inoltre c’è da dire che le cistiti ritornano all’attacco più facilmente quando fa caldo, se si cambia alimentazione, si ha problemi ad andare in bagno e in tutte le situazioni in cui si è più a contatto con i batteri che la provocano (tra cui il più comune è l’Escherichia coli).


Tra i rimedi naturali più efficaci c’è senza dubbio il Cranberry (Vaccinium macrocarpon), mirtillo rosso di origine americana già utilizzato dalle antiche popolazioni locali per le infezioni delle vie urinarie ma anche come antibatterico per disinfettare le ferite. Questo piccolo frutto, le cui proprietà sono state confermate ormai anche dalla ricerca scientifica, contiene infatti molte sostanze (tra cui flavonoidi, antocianosidi, acido citrico e acido malico) in grado di svolgere un’azione antibatterica e di regolare il pH dell’urina.

Si è visto infatti come il succo di mirtillo rosso sia in grado di rendere la mucosa delle vie urinarie antiaderente ai batteri patogeni, impedendo in questo modo che essi si riproducano.

Ottimi risultati si hanno soprattutto utilizzando il cranberry a scopo preventivo ma questo rimedio viene consigliato in associazione ad altri sempre di origine naturale (e in alcuni casi agli antibiotici) anche per curare cistiti sporadiche o ricorrenti.

Il mirtillo rosso si può assumere sia in succo che in capsule, il primo è ottimo in fase preventiva, l’estratto secco invece è consigliato in caso la cistite si sia già manifestata. Le dosi di Cranberry da assumere, considerate del tutto sicure dagli ultimi studi, sono di 500 mg o 1000 mg al giorno, A seconda del prodotto che si acquista corrispondono a 2-3 compresse (da assumere lontano dai pasti). Dato però che esistono diverse marche in commercio, è sempre meglio rivolgersi ad un professionista per farsi consigliare il prodotto migliore per le proprie esigenze. Trovate facilmente il Cranberry in qualsiasi erboristeria o farmacia.

Per una terapia contro la cistite più efficace è buona cosa associare al mirtillo rosso anche l’assunzione di probiotici.

Alla prossima

Francesca

Seguite il mio blog anche su Facebook, iscrivetevi alla pagina NaturoMania !
Twitter: NaturoManiaBlog

LEGGI ANCHE:

Mirtilli rossi per prevenire le infezioni urinarie

– Cistite: 10 rimedi naturali

Caffè Vergnano

Regali di Natale: un’idea personalizzata e green per la persona che ami

Hello Fish!

Preservare i nostri mari un passo alla volta, a partire dalla stagionalità del pesce

Coop

Le bottigliette d’acqua riciclate del Jova Beach Party diventano t-shirt sportive

Coop

Mini-muffin al cioccolato serviti e cotti nella buccia di clementine

Seguici su Instagram
seguici su Facebook