I 14 Pinguini tornati in libertà, il commovente ritorno in natura

Pesto di rucola e pinoli: ricetta semplicissima

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Oggi vi presento una ricettina facile facile, composta di pochi ingredienti ma estremamente gustosa sia per condire la pasta che per preparare bruschette o tartine. Si tratta del verdissimo pesto di rucola e pinoli... una variante del più noto pesto di basilico o di quello di radicchio e di pistacchio.

Leggero, delicato e adatto alla stagione estiva ma soprattutto semplicissimo, si prepara in 15 minuti, basta semplicemente avere un minipimer o un frullatore. Vediamo come fare…

Ingredienti (per 2 persone)

50/60 grammi di rucola

35 grammi di parmigiano o pecorino (o un mix tra i due o ancora lievito alimentare in scaglie)

35 grammi di pinoli

1 o 2 cucchiai di olio extravergine di oliva

1 o mezzo spicchio d’aglio piccolo (dipende quanto siete coraggiosi)

Sale qb

Preparazione

Lavate bene la rucola e asciugatela altrettanto bene. Frullate per prima cosa l’aglio con i pinoli e il parmigiano, unite poi la rucola e l’olio. Qualche minuto e il vostro pesto è pronto. Aggiustate di sale e utilizzate per le vostre ricette preferite! Se ne avanza un po’ potete conservarlo in un barattolino di vetro in frigorifero per 2/3 giorni (altrimenti diventa troppo amaro) ma quando lo utilizzate ricordate di ravvivarlo con un goccio di olio e un paio di cucchiai di acqua in cui avete cotto la pasta. Un piccolo consiglio: se riuscite a trovarla prendete la rucola più tenera quella con le foglie piccole, è meno amara!

Buon appetito

Francesca

Seguite il mio blog anche su Facebook, iscrivetevi alla pagina NaturoMania !

Twitter: NaturoManiaBlog

Leggi anche:

Lievito alimentare in scaglie e la ricetta del veg-parmigiano

Polpettine vegetali: miglio, verdure e curcuma

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Instagram

Seguici anche su Instagram, greenMe sempre a portata di mano

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook