Olio allo zenzero: come prepararlo e utilizzarlo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Lo zenzero è una spezia “calda” particolarmente preziosa nel periodo autunnale e invernale anche se, viste le sue proprietà (potete scoprirle qui) andrebbe mangiato tutto l’anno.

Un po’ come la curcuma, anche lo zenzero non fa parte della nostra tradizione alimentare e spesso non sappiamo come utilizzarlo in cucina. Se volete avere delle idee potete sperimentare qualcuna di queste 10 ricette in cui lo zenzero è protagonista!

Io vi propongo invece un olio allo zenzero, aromatico al punto giusto e perfetto per condire insalate, verdure crude e cotte, patate, pesce o altro. Provate il sapore e adattatelo al vostro gusto, scoprendo con cosa secondo voi si abbina meglio e poi utilizzatelo a piacere assecondando il vostro palato.

Vediamo come realizzarlo… Innanzitutto procuratevi una radice di zenzero, togliete la parte esterna e tagliatela a fettine sottili o (se volete che il sapore sia più intenso grattugiatela). La quantità che metterete nel barattolo con l’olio extravergine d’oliva (500 ml) varia a seconda che vogliate realizzare un olio dal sapore di zenzero più o meno forte. Generalmente si utilizzano 30-40 grammi, ma potete metterne anche meno se temete che il sapore sia troppo caldo e piccantino. Lasciate macerare lo zenzero insieme all’olio nel barattolo di vetro al buio per una settimana, agitandolo ogni giorno anche più volte. A questo punto potete utilizzare l’olio e avete due possibilità: filtrarlo prima, oppure lasciare anche i pezzettini di zenzero (soprattutto se l’avete grattugiato) per arricchire i vostri piatti!

Rischio botulino? Come tutte le conserve sott’olio anche questa preparazione a base di zenzero potrebbe non essere immune dal rischio botulino. Il modo migliore per scongiurare il rischio è quello di congelare l’olio prima di consumarlo. Secondo gli ultimi dati diramati dall’Istituto Superiore della Sanità però i casi di botulino in Italia sono ormai davvero molto rari, si parla di 20 persone intossicate all’anno di cui solo 5 con conseguenze mortali.

Lo zenzero è una spezia preziosa anche per il benessere di corpo e capelli, insieme all’olio di sesamo infatti si può realizzare un ottimo olio da massaggio anti-tensione per i muscoli ma anche antiforfora e rinforzante per i capelli.

 

Alla prossima

Francesca

 

Seguite il mio blog anche su Facebook, iscrivetevi alla pagina NaturoMania !
Twitter: NaturoManiaBlog

LEGGI ANCHE:

Olio alla curcuma, per uso alimentare e cosmetico: proprietà e come realizzarlo

Zenzero: tutte le proprietà e i trucchi per valorizzarne i benefici

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook