Mamma m’ama: la prima pappa bio per lo svezzamento pronta all’uso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Chi è alle prese con lo svezzamento dei propri bambini (o lo è stato) sa che è un continuo preparare brodini vegetali e omogeneizzati (se non si acquistano già pronti) per creare pappette a base di farine di cereali o pastine.

A volte sarebbe comodo e pratico trovare tutto questo già mescolato nelle giuste proporzioni e quantità e direttamente pronto all’uso. È quello che hanno pensato un gruppo di 3 mamme che hanno voluto poi concretizzare l’idea creando una linea di pappe per neonati e bambini fino a 36 mesi già pronte e biologiche.

Si tratta di alimenti che hanno tutti i principi nutritivi ben combinati e che rimangono inalterati in quanto i prodotti non sono sottoposti a sterilizzazione. Il brodo di verdure viene fatto bollire a lungo, le proteine sono cotte separatamente a vapore e poi il tutto viene frullato e unito ai carboidrati. Proprio come farebbe una mamma in casa, insomma (non è un caso infatti che sono state pensate e volute fortemente proprio da mamme). Inoltre si è scelto di non utilizzare alcun conservante, né sale o grassi utili ad insaporire.

Le ricette della linea “Mamma m’ama” sono state composte da un team di esperti: pediatra, tecnologo alimentare, chef e naturopata per offrire il massimo a livello di sicurezza e genuinità dei prodotti. Al momento, si possono trovare nel banco frigo di alcuni supermercati o online, in 4 varianti: la vellutata di verdurine dell’orto con crema di riso, adatta alle primissime pappe; il vitellone su composta di biete con riso, mais e tapioca; chicchi di avena su purea di carote e pisellini; e infine il risottino con storione e zucca.

Le pappe, prima di essere consumate, vanno semplicemente scaldate in forno o a bagno maria e non c’è bisogno di aggiungere nulla se non, volendo, un cucchiaino d’olio extra vergine di oliva.

Una soluzione senz’altro comoda per quando si è fuori casa e si vuole avere qualcosa di pronto senza dover portare dietro tutte le cose necessarie a fare la pappa e a mangiarla. La vaschetta infatti può servire anche come comodo piattino.

Che ne pensate mamme?

Francesca Biagioli

Leggi anche:

SVEZZAMENTO: 10 MOTIVI PER PREPARARE IN CASA OMOGENEIZZATI E PAPPE PER BAMBINI

COME AFFRONTARE LO SVEZZAMENTO IN MODO NATURALE?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Deceuninck

Mare, montagna o città? Come scegliere le finestre più adatte al luogo in cui vivi

eBay

Come trasformare il tuo terrazzo o balcone in una piccola oasi con le fioriere giuste

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook