Il cibo dell’uomo: a mangiare ci insegna Franco Berrino

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

«Quale debba essere il cibo dell’uomo ce lo dice la Bibbia, quando al sesto giorno della creazione Dio dice: vi do tutte le piante con i loro semi… così avrete il vostro cibo», questo l’incipit di un libricino informativo di 26 pagine dal titolo “il cibo dell’uomo” opera del dottor Franco Berrino che consiglio a tutti di scaricare (è gratuito) stampare (se vi è più pratico), leggere e diffondere!

Il prof. Franco Berrino non ha bisogno di grandi presentazioni… è stato fino ad aprile 2012 il Direttore del Dipartimento di Medicina Preventiva e Predittiva dell’Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori di Milano ed è impegnato in prima linea ormai da molti anni nello studio dei tumori e in particolare sul rapporto tra essi, l’alimentazione e lo stile di vita.

In particolare le sue ricerche si orientano verso la promozione di una dieta sana e naturale correlata ad uno stile di vita più adeguato alle reali necessità dell’uomo, nell’ottica di una prevenzione efficace nei confronti della malattia che più fa paura nel ventunesimo secolo: il tumore!

Il libricino informativo, oltre a spiegare l’importanza di una corretta alimentazione, propone anche alcune ricette di cucina naturale utilizzate nei progetti DIANA portati avanti da Berrino (maggiori info sui progetti qui) e un glossario dei nuovi ingredienti da inserire all’interno della propria dieta (molti presi dalla cucina macrobiotica e più in generale asiatica). Nell’ultima parte poi ci sono consigli alimentari per chi deve sottoporsi a chemioterapia.

Alla prossima

Francesca

Seguite il mio blog anche su Facebook, iscrivetevi alla pagina NaturoMania !

Twitter: NaturoManiaBlog

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
ABenergie

Come scegliere e valutare il tuo gestore di energia luce e gas. Scarica la guida

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook