Il dolce bradipo aggrappato al palo, salvato da un poliziotto in Ecuador

bradipo cover

A Quevedo, in Ecuador, si è verificato un fatto piuttosto insolito, che fortunatamente si è concluso con un lieto fine. Un bradipo, che aveva tentato di attraversare una strada a scorrimento veloce e spaventato si era aggrappato a un pezzo di guard rail, è stato tratto in salvo dalla polizia locale.

Fortunatamente il poliziotto di turno, quando si è trovato di fronte al povero bradipo che rischiava la vita è intervenuto riuscendo a liberare il piccolo animale che, nonostante lo spavento, si è fatto avvicinare dall’uomo.

Dopo il salvataggio, la polizia locale ha subito diffuso le immagini del nuovo dolcissimo amico su Facebook, guadagnando moltissimi nuovi fan che sono stati felici di sapere che la storia si è conclusa per il meglio. Il piccolo bradipo infatti, visitato da un veterinario locale, è stato trovato in perfetta salute ed è potuto tornare subito nel suo habitat naturale.

Sconosciuto però il motivo per cui l’animale ha deciso intrepidamente di attraversare la strada, forse si era perso e spaventato dal rumore e la velocità delle auto era poi rimasto come paralizzato al margine della strada.

Ecco le immagini che hanno fatto il giro del web

bradipo

bradipo1

bradipo3

bradipo4

Francesca Biagioli

Leggi anche:

IRRESISTIBILI BRADIPI: IL VIDEO CHE VI FARÀ INNAMORARE DI QUESTI MAGICI E LENTI ANIMALI

EROI DELL’ANNO: LA SIGNORA DEI BRADIPI CHE SALVA I CUCCIOLI ORFANI (FOTO E VIDEO)

TENERI BRADIPI IN PIGIAMA: UN ELOGIO ALLA LENTEZZA (VIDEO)

WhatsApp

Usi WhatsApp? Iscriviti alle nostre news gratuite

Schar

Il pane senza glutine: tipi di pane e cereali utilizzati

San Benedetto

Cosa vuol dire compensare la CO₂: la linea Ecogreen di San Benedetto

Decathlon

Hai una bici usata? Torna Trocathlon dove puoi acquistare e vendere l’attrezzatura sportiva

Germinal Bio

#Bionest la nuova campagna Germinal Bio che mostra il dietro le quinte del biologico

Triumph

Come riciclare i reggiseni e gli abiti usati

tuvali
seguici su Facebook