Oli essenziali da erbe aromatiche: basilico, rosmarino e salvia

Abbiamo già parlato di 10 oli essenziali che è utile tenere in casa in quanto particolarmente versatili… oggi voglio approfondire meglio altri 3 oli essenziali ricavati da erbe aromatiche molto conosciute e comunemente utilizzate nelle nostre cucine. Si tratta del basilico, del rosmarino e della salvia. Vediamo allora quali sono le caratteristiche di questi oli essenziali e come usarli.


BASILICO
L’olio essenziale di basilico ha un effetto tonificante ed energetico molto forte. Dato che agisce direttamente sul sistema nervoso centrale può essere utilizzato tutte le volte in cui c’è bisogno di ritrovare un po’ di equilibrio dopo situazioni di forte stress fisico o psicologico. Quest’olio è in grado di potenziare le maggiori funzioni intellettive: chiarezza mentale, memoria, riflessi, concentrazione. Ideale quindi diffondere qualche goccia di questa essenza quando si deve studiare o lavorare intensamente (ottimo rimedio naturale anche in caso di insonnia di tipo nervoso). Questo olio agisce poi su stomaco, apparato respiratorio e circolazione. Può essere utile, ad esempio, in caso di problemi di digestione e spasmi intestinali ma anche quando ci sono episodi di mal di testa, tachicardia, dolori muscolari o reumatici (dato che riattiva la circolazione). Grandi anche le sue potenzialità antibatteriche e disinfettanti, anticamente veniva usato soprattutto per queste due proprietà. L’olio essenziale di basilico può essere utilizzato infine per scogliere il muco e calmare la tosse. A questo scopo è utile fare i suffumigi con acqua bollente e qualche goccia di olio essenziale di basilico un paio di volte al giorno. E' possibile anche frizionare poche gocce veicolate con olio di mandorle dolci sulla zona del petto. Le frizioni con questo olio si possono fare non solo sul torace ma anche sulle tempie in caso di mal di testa o in qualsiasi parte del corpo quando compaiono dolori reumatici o muscolari.
Anche se è un essenza generalmente ben tollerata, come quasi tutti gli oli essenziali non va assunto in gravidanza o allattamento, né può essere utilizzato sui bambini piccoli.


ROSMARINO
Tra gli oli essenziali quello di rosmarino viene spesso utilizzato per rivitalizzare il cuoio capelluto soprattutto nel periodo autunnale quando i capelli cadono più frequentemente. Se volete provare ad utilizzarlo con questo scopo potete diluire qualche goccia di rosmarino in olio di jojoba o mandorle e applicarlo poi sul cuoio capelluto con un piccolo massaggio lasciando agire per una decina di minuti prima di lavare i capelli. In questo modo si va a stimolare la circolazione e i bulbi piliferi. A livello più profondo l’olio essenziale di rosmarino agisce in maniera tonificante ed energetica, ottimo ad esempio in caso di astenia e stanchezza psicofisica. Stimola positivamente i nervi, il cuore e anche il fegato. Un breve massaggio con olio essenziale di rosmarino veicolato da un altro olio non essenziale è utile per eliminare i ristagni linfatici, drenare, contribuire a sciogliere i grassi e attenuare i dolori muscolari e articolari (dato che scioglie i cristalli di acido urico che si depositano nelle giunture). Tra le sue proprietà c’è poi quella antibatterica, può essere utilizzato quindi anche in caso di problemi alle vie respiratorie. Quest’olio generalmente non dà irritazioni ma va comunque evitato l’utilizzo in gravidanza e allattamento.

SALVIA
L’olio essenziale di Salvia è un valido alleato del benessere psicofisico delle donne di ogni età, non è un caso che anticamente la salvia era associata alla fertilità. Questa essenza ha infatti un forte potere equilibrante sul sistema ormonale sia in età fertile che non. Un po’ di questo olio essenziale diluito in olio di mandorle dolci può essere massaggiato su tutto il corpo per togliere i ristagni d’acqua, alleviare i dolori della sindrome premestruale o le vampate di calore tipiche della menopausa. Con le stesse funzioni può essere anche diffuso negli ambienti dato che contribuisce a infondere serenità e quiete anche in situazioni di forte nervosismo o quando compaiono paure di vario genere. L’olio essenziale di salvia è un ottimo rimedio naturale anche in caso di sudorazione eccessiva, dato che agisce sia sulla sudorazione stessa sia sui batteri che producono i cattivi odori. Se volete usarlo a questo scopo potete quotidianamente (prima di andare a dormire) concedervi un bel bagno di almeno 20 minuti con acqua calda, sale himalayano e 10 gocce di olio di salvia. In alternativa vanno bene anche pediluvi e maniluvi, basta ridurre il numero di gocce a 4. La salvia ha infine buone capacità di alleviare i problemi respiratori tipo bronchiti, asma e tosse  (a questo scopo si possono fare i suffumigi con olio di salvia) e di cicatrizzare in caso di afte, dermatiti, punture di insetti o altro. Quest’olio è davvero molto potente e non va mai usato per via interna se non sotto prescrizione medica. E' assolutamente da evitare poi durante la gravidanza o in allattamento ed è sconsigliato anche se si assumono anticoncezionali orali, si seguono terapie ormonali e in caso di insufficienza renale.

A presto con nuovi fantastici oli :-)

Francesca

Seguite il mio blog anche su Facebook, iscrivetevi alla pagina NaturoMania !
Twitter: NaturoManiaBlog

Vota:
Un’insolita collezione di gatti da tutto il mondo ...
Confezione regalo FAI DA TE
 

Commenti 4

Ospite - Jessica il Lunedì, 26 Novembre 2012 13:26

Ciao, molto interessante! Si possono preparare anche in casa? Se si, mi spieghereste come?

0
Ciao, molto interessante! Si possono preparare anche in casa? Se si, mi spieghereste come?
Ospite - francescabiagioli il Mercoledì, 28 Novembre 2012 09:58

Sì, ma non è proprio un procedimento facilissimo. Puoi leggere le istruzioni qui: http://impatiens-magicanatura.blogspot.it/2011/09/la-distillazione-in-corrente-di-vapore.html :-)

0
Sì, ma non è proprio un procedimento facilissimo. Puoi leggere le istruzioni qui: http://impatiens-magicanatura.blogspot.it/2011/09/la-distillazione-in-corrente-di-vapore.html :-)
Ospite - Greta il Giovedì, 18 Aprile 2013 18:02
Oli essenziali

Ciao!
Perdonami,vorrei una conferma.
Gli oli essenziali utilizzati nell'acqua nel bruciatore per profumare la casa,sono gli stessi che si possono utilizzare sul corpo ad esempio per creme ed affini?
Grazie!

0
Ciao! Perdonami,vorrei una conferma. Gli oli essenziali utilizzati nell'acqua nel bruciatore per profumare la casa,sono gli stessi che si possono utilizzare sul corpo ad esempio per creme ed affini? Grazie!
NaturoMania il Venerdì, 19 Aprile 2013 17:12
Si, in teoria...

ma devi acquistare quelli puri, meglio se biologici, in erboristeria. Per capirci niente oli comprati dai cinesi soprattutto se li vuoi mettere sulla pelle

0
ma devi acquistare quelli puri, meglio se biologici, in erboristeria. Per capirci niente oli comprati dai cinesi soprattutto se li vuoi mettere sulla pelle ;)
Già registrato? Login qui
Ospite
Lunedì, 26 Giugno 2017