Naturomania

Sentite dolore? Niente farmaci, provate la meditazione!

Uno studio pubblicato sul Journal of Neuroscience ha confermato quanto sia importante meditare, non solo per l'effetto benefico che si ha su mente e corpo ma anche perché aiuta ad abbassare la percezione del dolore, addirittura meglio dei farmaci!

Dall'indagine è emerso che concentrando la propria mente e liberandola completamente da qualunque tipo di pensieroè possibilediminuire il dolore del 40%, più di quanto sono in grado di fare i normali analgesici. Un ottimo risultato che ha stupito anche gli stessi ricercatori:

"L'effetto che abbiamo riscontrato è sorprendente – ha dichiarato Fadel Zeidan, uno degli studiosi coinvolti nell’indagine - basti pensare che la morfina o altri antidolorifici riducono in media il dolore del 25%... Questo studio mostra che la meditazione produce effetti realmente positivi sul cervello. E che quindi potrebbe garantire il controllo del dolore senza l'utilizzo di farmaci".

Credete che l’esperimento sia stato portato avanti su maestri zen o esperti di pratica yoga? tutto il contrario! Per valutare gli effetti della meditazione sul dolore sono stati selezionati 15 volontari, tutti alla prima esperienza. Le persone hanno partecipato ad un corso intensivo di ‘mindfullness’ strutturato in lezioni di 20 minuti in cui lo scopo era quello di concentrarsi sul respiro evitando di focalizzare l’attenzione su pensieri o emozioni.

Nel frattempo i ricercatori, che avevano posizionato sotto le gambe dei partecipanti un apparecchio in grado di provocare scariche di calore dolorifico, analizzavano cio’ che accadeva nel cervello dei volontari coinvolti grazie all’Arterial spin labelling, un tipo di risonanza magnetica molto particolare che valuta attraverso il flusso sanguingno l’intensità del dolore provata. E’ da qui che emersa una media del 40% di dolore in meno con picchi che in alcune persone sono arrivati addirittura al 93%!

Il risultato è stato dunque molto positivo, e ha provato che la meditazione è in grado di sconfiggere il dolore grazie alla sua capacità di influire su diverse aree celebrali che controllano gli stimoli dolorosi e ne regolano l’intensità.

Meditate gente, meditate!

germinal bio

Germinal Bio

Germinal Bio contribuisce a rigenerare i boschi veneti colpiti dalla tromba d'aria

whatsapp

WhatsApp

greenMe è su WhatsApp! News sul tuo cellulare ogni giorno

Come rendere l'ufficio un po' più verde
Inceneritore di Parma: l'alternativa che potrebbe ...
 

Commenti 2

Ospite - Lyle il 09 05 2013
Sono daccordo

Ormai sono quasi tre anni che medito regolarmente e sono perfettamente daccordo, oltre il fatto che si hanno tanti altri effetti benefici collaterali.....

0
Ormai sono quasi tre anni che medito regolarmente e sono perfettamente daccordo, oltre il fatto che si hanno tanti altri effetti benefici collaterali.....
Ospite - Mauro il 12 12 2016
Io sto facendo mindfulness

E' da poco che faccio mindfulness pero' e' vero: quando mediti e ti concentri sul respiro il tuo dolore diminuisce. Molto bella e' la meditazione della montagna

0
E' da poco che faccio mindfulness pero' e' vero: quando mediti e ti concentri sul respiro il tuo dolore diminuisce. Molto bella e' la meditazione della montagna
Già registrato? Login qui
Ospite
Domenica, 19 Maggio 2019
corsi pagamento
seguici su facebook