Naturomania

Latte d'orzo o di avena: come prepararlo

b2ap3_thumbnail_latte-orzo.jpg

Nuova ricettina semplicissima tratta da un libro ricco di risorse: "Il cucchiaio di legno - un invito alla macrobiotica", di cui avevo già postato la ricetta del cous cous dolce con mele, mandorle e pinoli.

Un libro purtroppo ormai fuori commercio che suggerisce tante idee semplici, sane e gustose per una cucina leggera in stile macrobiotico. Tra queste appunto quella che permette di preparare un ottimo latte d'orzo o d'avena home made.

La PREPARAZIONE è facile e non richiede molto tempo:

Prendete mezza tazza di orzo integrale o avena integrale (50 grammi), lavatelo e mettetelo a bagno la sera prima in 1 litro d'acqua. La mattina dopo fate bollire fino all'apertura dei chicchi di orzo poi setacciate mettendo da parte il latte e se necessario dolcificandolo a piacere, mi raccomando però non buttate i chicchi, potete ad esempio utilizzarli per arricchire un minestrone.

Alternativa alla ricetta base è quella di utilizzare un mix di cereali, quindi insieme orzo e avena in quantità uguale.

Il latte che si ottiene da questi cereali (che se andate ad acquistare già pronto in un negozio bio vi costerà senz'altro di più e non sarà altrettanto fresco e genuino) è ottimo anche per i bambini piccoli durante lo svezzamento.

Provate e fatemi sapere :-)

Alla prossima

Francesca

Seguite il mio blog anche su Facebook, iscrivetevi alla pagina NaturoMania !

Twitter: NaturoManiaBlog

Leggi anche:

- Orzo: tipologie, proprietà, benefici

- Cous cous dolce con mele, mandorle e pinoli

germinal bio

Germinal Bio

Germinal Bio contribuisce a rigenerare i boschi veneti colpiti dalla tromba d'aria

whatsapp

WhatsApp

greenMe è su WhatsApp! News sul tuo cellulare ogni giorno

Indie-Rose, la bambina che piange disperata perchè...
Le ragioni scientifiche ed etiche per non abusare ...
 

Commenti 4

Ospite - claudia il 10 07 2015

Ma non sarebbe meglio buttare l acqua di ammollo e cuocere i cereali con dell altra acqua? Per eliminare i fitati...

0
Ma non sarebbe meglio buttare l acqua di ammollo e cuocere i cereali con dell altra acqua? Per eliminare i fitati...
Ospite - claudia il 10 10 2015

Mi chiedevo la stessa cosa..

0
Mi chiedevo la stessa cosa..
Ospite - Alessandro il 03 11 2015

Intendi come viene fatto per i legumi prima di cuocerli, svuotarli dell'acqua di ammollo e sciacquarli? Beh, giusta osservazione i fitati e non solo i fitati che vi si trovano sui cereali sono molecole anti nutrizionali e non fanno affatto bene visto che riducono al nostro organismo l'assorbimento di fondamentali minerali.

0
Intendi come viene fatto per i legumi prima di cuocerli, svuotarli dell'acqua di ammollo e sciacquarli? Beh, giusta osservazione i fitati e non solo i fitati che vi si trovano sui cereali sono molecole anti nutrizionali e non fanno affatto bene visto che riducono al nostro organismo l'assorbimento di fondamentali minerali.
Ospite - Silvia Ghirotti il 03 10 2015

Ciao cara interessantissime le tue notizie e ricette!!domanda le bimbe luna e bianca di quattro e un anno bevono latte di soia a volte anche due volte al giorno credi che a lungo andare possa darle problemi?? Io ho eliminato il latte vaccino perché un po contraria e perché ho saputo che infiamma.. Dimmi la tua grazie silvia

0
Ciao cara interessantissime le tue notizie e ricette!!domanda le bimbe luna e bianca di quattro e un anno bevono latte di soia a volte anche due volte al giorno credi che a lungo andare possa darle problemi?? Io ho eliminato il latte vaccino perché un po contraria e perché ho saputo che infiamma.. Dimmi la tua grazie silvia
Già registrato? Login qui
Ospite
Domenica, 19 Maggio 2019
corsi pagamento
seguici su facebook