Naturomania

Oli essenziali antibatterici e antivirali: quali sono e come utilizzarli

b2ap3_thumbnail_oli-essenziali2.jpg

Spesso quando pensiamo agli oli essenziali ci viene in mente il loro profumo e semmai la loro capacità di agire attraverso l'olfatto sulla nostra psiche e le nostre emozioni. In realtà questi oli così concentrati e potenti agiscono anche sul piano fisico.

Molti oli essenziali (anzi potremmo dire la maggioranza) hanno proprietà antibatteriche e/o antivirali che possono essere sfruttate in diversi modi. Diffonderli nell'ambiente è forse l'opzione migliore soprattutto nei periodi in cui girano influenze e infezioni varie, ma anche utilizzarli per fare suffumigi, sciacqui, applicare su verruche o infine per la pulizia della casa possono essere buone idee per tenere alla larga microrganismi indesiderati. In alcuni casi, ma solo dietro consiglio di un esperto, specifici oli essenziali possono essere utilizzati anche per via interna.

Vediamo allora quali sono i principali oli antibatterici e antivirali:

1) TEA TREE OIL

Il più conosciuto e utilizzato è senza dubbio il Tea tree oil, la cui efficacia è già stata verificata da molti studi. Sulle sue proprietà e come usarlo abbiamo già scritto: Tea Tree Oil: i mille usi, le proprietà e dove trovarlo

L'odore di questo olio è forte e spesso poco gradito, vediamo allora quali possono essere le possibili alternative.

2) EUCALIPTO

L'olio essenziale di eucalipto ha comprovate doti antibatteriche, soprattutto se scelto nella variante "radiata" piuttosto che nella più conosciuta e diffusa "globulus". Questo olio è ottimo da diffondere nell'ambiente ma anche da aggiungere all'acqua e il detersivo con cui si fanno le pulizie di pavimenti e superfici. Perfetto anche per fare i fumenti in caso di raffreddore e tosse o, dopo aver diluito un paio di gocce in mezzo cucchiaio di olio di mandorle dolci, utilizzarlo per fare un massaggio sul petto prima di andare a dormire e assicurarsi così un sonno "balsamico".

Scoprite maggiori informazioni sull'olio essenziale di eucalipto leggendo: Olio essenziale di eucalipto: proprieta', benefici e i mille usi quotidiani

3) CHIODI DI GAROFANO

Dall'odore caldo e avvolgente, perfetto per la stagione autunnale e invernale, questo olio essenziale è particolarmente consigliato per le infiammazioni di denti e gengive. Possiede infatti non solo doti antibatteriche ma anche analgesiche e quindi allevia i dolori. Se si utilizza a questo scopo, il metodo migliore per ottenere risultati è fare degli sciacqui utilizzando dell'acqua e qualche goccia di chiodi di garofano.

4) RAVINSARA

Oltre ad avere ottime doti antivirali, la Ravintsara possiede anche proprietà antiallergiche e antinfiammatorie. Molto efficace contro influenza e raffreddori, si può dire che sia l'olio essenziale più utile a fronteggiare questi problemi dato che è in grado di attivare il sistema immunitario in modo che la risposta all'aggressione esterna sia più efficace e rapida. Ottimo da utilizzare anche in prevenzione o per evitare contagi se in casa ci sono già persone influenzate. A questo scopo, ovviamente, il metodo migliore è la diffusione che contribuirà a purificare l'aria degli ambienti in cui vivete.

5) TIMO

L'olio essenziale di timo è un potente antibiotico, antivirale, antiparassitario e antimicotico, da usare però con cautela vista per la sua efficacia e dato che in alcuni casi può essere anche irritante. Ad esempio, se si sceglie di diffonderlo, sarebbe meglio ridurre la dose che si inserisce nel diffusore, dimezzandola e non utilizzare mai in presenza di bambini. Può essere utile in caso di bronchiti, febbre, influenza e malattie infettive di vario genere.

Come vi dicevo moltissimi oli essenziali hanno proprietà antibatteriche o antivirali e fare tutto l'elenco sarebbe troppo lungo. Oltre a quelli sopraelencati posso citare l'origano, il limone, la lavanda, la cannella e il bergamotto.

COME UTILIZZARLI

Il metodo più semplice è sicuramente la diffusione, per le varie opzioni potete leggere "Come diffondere gli oli essenziali nell'ambiente". Il quantitativo di gocce da utilizzare varia a seconda della superficie in cui si vuole diffondere l'olio, generalmente si considera 1 goccia per ogni metro quadrato. Gli oli sopracitati posso essere utilizzati poi per fare i fumenti in caso di tosse, raffreddore o influenza: bastano 2/3 gocce di olio essenziale in acqua bollente e poi respirare il vapore che si sprigiona coperti da un asciugamano e con gli occhi chiusi; oppure inalare a secco versando lo stesso quantitativo di gocce su un fazzoletto e annusando più volte.

Mi raccomando usateli però sempre con cautela, non aumentando le dosi e non utilizzandoli sui bambini! Si tratta sì di rimedi naturali ma non privi di possibili effetti collaterali.

Alla prossima

Francesca

Seguite il mio blog anche su Facebook, iscrivetevi alla pagina NaturoMania!

Twitter: NaturoManiaBlog

Leggi anche:

- Oli essenziali anti raffreddore: quali sono e come utilizzarli

germinal bio

Germinal Bio

Germinal Bio contribuisce a rigenerare i boschi veneti colpiti dalla tromba d'aria

hcs320

Eivavie

Come depurare l'acqua del rubinetto con i filtri in ceramica

Daniza, si sono riuniti i cuccioli senza piu' la m...
La dieta autunnale: dalla A alla Z, gli alimenti p...
 

Commenti 5

interessanti, ma...: per chi sino ad'ora non ha potuto godere di queste informazioni...come sarà possibile averne compendiate ...tipo nome dell'olio ,uso e beneficio vuoi per la persona vuoi per l'ambiente? E NON PERLO SOLO DI QUEST'ULTIMO ARGOMENTO MA AN

0
Ospite - Elisa il 12 11 2014
.

quindi se a casa ci sono dei bambini non posso usare il diffusore e nemmeno utilizzarli su di loro? Ma non sono rimedi naturali? E cosa si può usare per alleviare raffreddori e co. Che non siano medicinali?

0
quindi se a casa ci sono dei bambini non posso usare il diffusore e nemmeno utilizzarli su di loro? Ma non sono rimedi naturali? E cosa si può usare per alleviare raffreddori e co. Che non siano medicinali?
Ospite - Nadyn il 12 11 2014
Ciao Elisa,

Ciao Elisa, io ho sempre usato gli oli essenziali nel diffusore anche in presenza del mio cucciolo. Figurati che, in presenza di tosse faccio uno spray, al quale aggiungo del timo, per tutta la famiglia. Abbiamo dimenticato aereosol e medicinali come il clenil o broncosolvan.ciao nadyn

0
Ciao Elisa, io ho sempre usato gli oli essenziali nel diffusore anche in presenza del mio cucciolo. Figurati che, in presenza di tosse faccio uno spray, al quale aggiungo del timo, per tutta la famiglia. Abbiamo dimenticato aereosol e medicinali come il clenil o broncosolvan.ciao nadyn
NaturoMania il 13 11 2014

Rimedi naturali non significa automaticamente rimedi sicuri e adatti a tutti. Attenzione ad usare gli oli essenziali soprattutto quelli forti come timo, eucalipto e menta sui bambini piccoli (diciamo sotto i 6 anni) possono comunque dare reazioni allergiche ed essere tossici. Alcuni oli sono più indicati per i bambini in quanto molto più leggeri come la lavanda, la camomilla, l'arancio, il mandarino... bisogna andarci comunque cauti! esistono comunque nelle erboristerie dei prodotti calibrati per i bambini in cui magari c'è all'interno anche qualche olio essenziale ma miscelato in quantitativi tali da essere sicuro!

0
Rimedi naturali non significa automaticamente rimedi sicuri e adatti a tutti. Attenzione ad usare gli oli essenziali soprattutto quelli forti come timo, eucalipto e menta sui bambini piccoli (diciamo sotto i 6 anni) possono comunque dare reazioni allergiche ed essere tossici. Alcuni oli sono più indicati per i bambini in quanto molto più leggeri come la lavanda, la camomilla, l'arancio, il mandarino... bisogna andarci comunque cauti! esistono comunque nelle erboristerie dei prodotti calibrati per i bambini in cui magari c'è all'interno anche qualche olio essenziale ma miscelato in quantitativi tali da essere sicuro!
Ospite - Nadyn il 13 11 2014

Grazie francesca per le precisazioni in materia di oli essenziali. Io li uso con molta cautela, il timo poi é così forte che ne basta davvero una goccia. Noi ne abbiamo sempre tratto benefici.

0
Grazie francesca per le precisazioni in materia di oli essenziali. Io li uso con molta cautela, il timo poi é così forte che ne basta davvero una goccia. Noi ne abbiamo sempre tratto benefici.
Già registrato? Login qui
Ospite
Martedì, 21 Maggio 2019
corsi pagamento
seguici su facebook