Natur...Animali

Natale e capodanno in viaggio con i nostri animali?

viaggio

Molti, durante le feste natalizie, decidono di partire: può essere un viaggio per raggiungere parenti o amici lontani, o di semplice piacere per staccare letteralmente la spina per alcuni giorni, prima di rituffarsi a pieno ritmo nel proprio lavoro con l'arrivo del nuovo anno. Tanti di quelli che però possiedono uno o più animali, il dubbio che li assilla è sempre lo stesso: lasciarlo/i a casa? Portarselo/i con sé?

I nostri amici a quattro zampe, una volta che entrano nella nostra vita, spesso diventano un tutt'uno con noi, e per molti risulta veramente difficoltoso separarsene anche solo per un breve periodo; quando però si ha la necessità di allontanarsi da casa, anche per una semplice vacanza, bisogna ben pensare anche a cosa è più giusto per loro, qual è la sistemazione più corretta alla quale ricorrere per garantire il loro benessere.

Con i cani la questione solitamente risulta più semplice, è anzi un piacere condividere del tempo con loro anche in un luogo lontano da casa; avere al nostro seguito i nostri fido è un modo per arricchire le nostre vacanze. Per i gatti o per gli altri animali da compagnia il discorso è invece un po' diverso in quanto spesso sono proprio loro che preferiscono rimanere a casa, restare nel proprio ambiente. Le altre cose che bisogna tenere in considerazione quando si decide di intraprendere un viaggio con il nostro amico a quattro zampe sono:

- LUOGO DI DESTINAZIONE: fondamentale programmarlo con un buon anticipo, in quanto se si dovesse decidere di trascorrere le feste natalizie all'estero sono fondamentali alcune vaccinazioni ed il passaporto

- MEZZO DI TRASPORTO: se si optasse per l'aereo tenere in considerazione che solo alcune compagnie permettono agli animali, essenzialmente quelli di piccole dimensioni, di viaggiare in cabina con il proprio padrone, adeguatamente posti dentro un trasportino, altrimenti l'obbligo è quello di viaggiare in stiva. Tale sistemazione potrebbe rappresentare una enorme fonte di stress per alcuni soggetti, stress che in questi casi sarebbe meglio evitare oppure almeno cercare di alleviare con prodotti specifici (tra i naturali abbiamo i fiori di Bach e feromoni); attenzione soprattutto ai soggetti anziani o con patologie particolari (ad esempio cardiache, respiratorie, o che soffrono di disturbi comportamentali per i quali un eccesso di ansia/paura potrebbe essere eccessivamente traumatizzante). Viaggiare in treno invece non comporta particolari problemi, solitamente gli animali sono accettati, naturalmente seguendo determinate regole a seconda della specie e delle loro dimensioni.

- ALLOGGIO: bisogna programmare tutto per tempo: nessun problema se si va in appartamento o presso l'abitazione di qualche conoscente (avvisare sempre prima però della nostra intenzione di essere accompagnati dal nostro amico a quattro zampe), ma se si decide invece di alloggiare in albergo bisogna informarsi su quali strutture alberghiere accettano animali e quali no

- "VALIGIA": oltre alla nostra, bisogna preparare tutto l'occorrente che potrebbe essere utile per il nostro amico a quattro zampe: un guinzaglio di scorta per il nostro cane, un cappottino o impermeabile se si pensa di andare in un posto dove le temperature potrebbero essere piuttosto basse; per il gatto invece ricordarsi il trasportino (indispensabile comunque già per il viaggio), la lettiera; sia per i cani che per i gatti sarebbe utile portarsi dietro il cibo che solitamente i nostri animali consumano a casa e che potreste non trovare sul luogo di villeggiatura (cambiare repentinamente alimentazione potrebbe causare disturbi gastroenterici o il nuovo alimento potrebbe essere rifiutato dal nostro pet), la cuccia, i giochi che usano solitamente, le ciotole per l'acqua e il cibo

- FARMACI: anche i farmaci sono importanti, soprattuto se i nostri animali soffrono di patologie particolari e quindi devono essere trattati quotidianamente. E' consigliabile anche un kit di pronto soccorso che deve includere del disinfettante (messo anche in una provetta per non portarsi dietro tutto il flacone), della soluzione fisiologica (è quella più indicata per pulire eventuali ferite), delle garze, dei guanti. Per qualsiasi emergenza o nel caso ci potesse essere bisogno della somministrazione di un antibiotico, è sempre meglio rivolgersi prima al veterinario del posto. Ricordarsi anche il libretto sanitario ed eventuali esami o referti medici recenti nel caso in cui il nostro animale soffrisse di patologie particolari.

- MALATTIE DIFFUSE NEL LUOGO DI DESTINAZIONE: alcune malattie sono più diffuse in certi luoghi rispetto ad altri, e quindi è sempre meglio informarsi prima per prendere adeguate precauzioni (ad esempio la filaria è più diffusa nell'Italia del nord, la leishmania invece più al Sud e sulle coste, anche se negli ultimi anni si è diffusa un po' ovunque).

Quindi la cosa fondamentale quando si decide di intraprendere un viaggio è valutare cosa conviene fare per il bene di tutti (proprietari e animale) affinchè la vacanza non si trasformi invece in un periodo stressante: prendere quindi la propria decisione tenendo in considerazione la specie (che senso avrebbe portarsi dietro la vaschetta con i pesciolini rossi o le tartarughine, o la gabbia con l'uccellino? Scusate il piccolo prossimo inciso che comunque risulta fuori luogo in un articolo con tale titolo, ma sarebbe proprio meglio evitare di tenere tali animali in casa, a prescindere dal viaggio o meno; ma potremmo affrontare l'argomento in un altro momento), il carattere del proprio animale, capire se potrebbe essere più traumatico allontanarsi da un ambiente a lui conosciuto come la propria casa o separarsi dal proprio padrone. Nel caso decideste di partire soli, cercate in anticipo una persona affidabile che si prenda cura dei vostri pets durante la vostra assenza, o rivolgetevi ad una pensione di cui vi siete già informati su come lavora (meglio se andate anche a darle un'occhiata di persona).

E per concludere BUONE FESTE E BUON VIAGGIO A TUTTI!!!!!!!!!!!!!!

LEGGI ANCHE:

In vacanza con i nostri cani e gatti?

Tutti al mare!!!!!!!!!!!!!!!!!...e senza stress...

Vacanze in arrivo: portare i nostri cani e gatti con noi? o come sistemarli?

germinal bio

Germinal Bio

Germinal Bio contribuisce a rigenerare i boschi veneti colpiti dalla tromba d'aria

whatsapp

WhatsApp

greenMe è su WhatsApp! News sul tuo cellulare ogni giorno

L'importanza del gioco per gli animali
In quali pericoli i nostri animali domestici potre...
 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Domenica, 19 Maggio 2019
corsi pagamento
seguici su facebook