National Geographic Traveler Contest 2013: ecco i vincitori

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Festeggiando i suoi primi 25 anni con 15.000 fotografie arrivate da tutto il mondo in tre mesi, la giuria del National Geographic Travel Photo Contest ha appena proclamato i suoi vincitori.

Quest’anno il National Geographic Travel Photo Contest ha compiuto 25 anni, affermandosi come uno dei concorsi fotografici più apprezzati e longevi.

Sui banchi dei giudici sono arrivate oltre 15.500 fotografie da tutto il mondo: Brasile, Giappone, Kenya, Indonesia, Myanmar, Norvegia, Utah (Usa), Taiwan, Nuova Zelanda e Congo, sono i luoghi ritratti negli scatti premiati.

«Ogni anno il compito di giudicare diventa più difficile. La qualità delle foto è sempre più alta e la gamma delle immagini più diversificata» ha dichiarato Keith Bellows, redattore capo di National Geographic Traveler. «È emozionante scoprire nuovi fotografi così fantasiosi».

In totale ci sono tre vincitori, sette menzioni speciali e una fotografia scelta dai lettori.

Primo Classificato

1--primo-classificato 20130805-150641 1

Wagner Araujo, Brazil Aquathlon

“Ero a Manaus in Amazzonia durante un Aquathlon, una gara che coinvolge nuoto e corsa. Ho fotografato dal punto di vista dell’acqua e il mio obiettivo si è completamente bagnato, ma ciò non mi ha interessato vista l’energia e la felicità dei ragazzi”.

Luogo: Rio Negro, spiaggia di Ponta Negra, Manaus, Amazonas, Brasile

Secondo classificato

2---Secondo-calssificato 20130805-150643 1

Max Seigal, Thunderstorm at False Kiva

“Ho camminato intorno alle rovine di notte sperando di fotografarle con la Via Lattea, ma invece ho incontrato un temporale che mi ha permesso di creare quest’immagine drammatica”.

Luogo: Canyonlands National Park, Utah

Terzo classificato

3---terzo-calssificato 20130805-150644 1

Yanai Bonneh, Say Cheese

“Ghepardi su una macchina che trasporta i turisti all’interno del parco Masai Mara national park in Kenya”.

Luogo: Masai Mara national park, Kenya

Menzione Speciale

4---merito 20130805-150645 1

Marcelo Salvador, Lady in water

Luogo: Bagan Birmani

Menzione Speciale

5---merito 20130805-150647 1

Graham McGeorge, Portrait of an Eastern Screech Owl

Luogo: Okefenokee Swamp, Georgia, USA

Menzione Speciale

7---merito 20130805-150650 1

Hideyuki Katagiri, Sakura

“I fiori di ciliegio vengono chiamati Sakura in Giapponese. È un fiore simbolico e gli alberi centenari vengono chiamati Edo-Higan”.

Luogo: Seiunji-temple, Arakawa, Saitama, Giappone

Menzione Speciale

6---merito 20130805-150648 1

Michelle Schantz, Children of Reindeer

“Mikael è un bambino dei pastori di renne appartenenti ai sami (quelli che impropriamente chiamiamo lapponi) e si riposa dopo una lunga giornata tra gli animali con il resto della famiglia”.

Luogo: Magerøya, Norway

Menzione Speciale

8---merito 20130805-150651 1

Gergely Lantai-Csont, The Tata Honda Sect

“Il gruppo delle Tata Honda nella Repubblica Democratica del Congo durante una cerimonia religiosa”.

Menzione Speciale

9-merito 20130805-150652 1

Nikola Smernic, Piano Play at Sunset

Luogo: Queenstown, New Zealand

Menzione Speciale

10---merito 20130805-150653 1

Chan Kwok Hung, Guanjiang Shou

Essere un Guanjiang Shou è un’attività molto popolare di Taiwan ed è possibile incontrarne alcuni ai raduni religiosi. Identificate come le guardie del corpo degli dei hanno facce dipinte ferocemente, zanne sporgenti e potenti.

Luogo: Taichung, Taiwan

Scelta dai lettori

11--Pubblico 20130805-150654 1

Dody Kusuma, Another Perspective of the Day

Luogo: bira beach -Makasar – South Sulawesi – Indonesia

ethicMe è anche su Facebook e su Twitter

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook