March4me: marciamo per il clima per chi non lo può fare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

March4me, un gemellaggio tra i cittadini francesi che non possono manifestare per il clima e quelli di tutto il mondo che lo faranno il 28 e 29 novembre. Partecipa anche tu.

Marcerai questo fine settimana per il clima? Vuoi marciare anche per chi non può farlo? Guarda questo sito: www.march4me.org

Mi spiego meglio.

Dopo gli attacchi terroristici del 13 novembre a Parigi, le autorità hanno deciso, per ovvi motivi di sicurezza, di non consentire dimostrazioni e cortei in Francia in occasione dell’imminente Summit mondiale sul Clima. Ma la società civile vuole comunque far sentire la sua voce, e lo farà il 28 e 29 novembre in tutto il mondo con marce che si svolgeranno in molte città del pianeta (in Italia l’appuntamento è domenica 29 a Roma).

Alcune associazioni francesi (WWF, Greenpeace and Fondation Nicolas Hulot) hanno lanciato la campagna “March4me” che, attraverso il sito internet www.march4me.org, vuole mettere in contatto persone che non sono autorizzate a marciare con chi invece, in altre nazioni, lo farà. L’idea è semplice: registrarsi sul sito e gemellarsi tra chi marcerà e chi non potrà farlo. Chi marcerà, porterà un messaggio stampato con se durante la manifestazione, in rappresentanza del suo “gemello” che avrebbe voluto potersi esprimere e spendere in prima persona ma che sarà costretto a casa.

Gli organizzatori della campagna fanno sapere che ci sono molti cittadini francesi registrati che aspettano qualcuno che li possa accompagnare virtualmente in piazza. Ci registriamo anche noi? Facciamo un passaparola? Gli hashtag sono #March4me e #Imarch4u

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook