Ricette per bambini: frittelle di verdure autunnali

frittelle

Far mangiare le verdure al mio bambino è sempre un’impresa molto ardua, così sono spesso alla ricerca di nuove ricette da sperimentare, di piatti gustosi in cui nascondere le tanto odiate verdurine.

Queste frittelle di verdure cotte al forno sono davvero un’ottima alternativa al solito passato di verdure.

E allora ecco le ricette e la loro preparazione

Frittelle di Patate Dolci

immagine

Ingredienti per 4 persone

2 patate dolci medie

sale, 1 cucchiaino

1 uovo

2 cucchiai di olio d’oliva

2 spicchi d’aglio, tritati o in alternativa ½ cipolla anche questa tritata

1/2 cucchiaino di curcuma

Preparazione

Preriscaldare il forno a 200°.

Sbucciate e grattate le patate dolci usando una semplice grattugia.

Mettete le patate grattate in una ciotola e aggiungete 1/2 cucchiaino di sale. Mescolate le patate dolci per incorporare il sale e lasciare riposare per 20 minuti per far uscire l’acqua.

Scolate l’acqua che tirano fuori le patate dopo l’aggiunta del sale, utilizzando un tovagliolo da cucina, strizzandole delicatamente per far uscire tutto il liquido in eccesso.

Mettete di nuovo le patate in una ciotola e aggiungete gli altri ingredienti, ovvero l’olio, l’uovo, l’aglio, la curcuma e aggiungete il rimanente 1/2 cucchiaino di sale.

A questo punto dividete il composto ottenuto in 4 porzioni e mettetele sopra una teglia ricoperta da carta da forno.

Cuocete per 20-25 minuti, finché le frittelle non saranno croccanti.

Lasciatele raffreddare e gustatele magari con un salsina preparata da voi.

Frittelle di Cavolfiore

immagine

Ingredienti per 4 persone

1 cavolfiore

2 uova

½ tazza di parmigiano

2 spicchi d’aglio, tritati o in alternativa ½ cipolla anche questa tritata

2 cucchiai di olio d’oliva

1 cucchiaino di sale

½ cucchiaino di curcuma

Preparazione

Preriscaldare il forno a 200°

Utilizzando una grattugia grattate il cavolfiore e mettetelo in una ciotola.

Come per le frittelle di patate, cospargetelo con ½ cucchiaino di sale. Mescolate e lasciate riposare per circa una 20 minuti per far uscire tutta l’acqua.

Mettetelo in un tovagliolo da cucina e strizzatelo in modo che esca tutto il liquido in eccesso.

Trasferite il cavolfiore in una ciotola e aggiungete il formaggio, l’aglio, l’olio, la curcuma, le uova e il restante ½ cucchiaino di sale.

Dividete il composto di cavolfiore in 4 porzioni, modellandole proprio come a formare delle frittelle rettangolari, su una teglia ricoperta da un foglio di carta da forno.

Cuocere per 30 minuti, finché le frittelle non si saranno dorate

Lasciare raffreddare e gustatele.

Frittelle di Broccolo

Ingredienti per 4 persone

1 testa di broccolo

sale 1 cucchiaino

1 uovo

2 cucchiai di olio d’oliva

½ cipolla tritata finemente o 2 spicchi d’aglio tritato

½ tazza di parmigiano

½ cucchiaino di curcuma

Preparazione

Preriscaldare il forno a 200°

Dividete le cimette del broccolo e con un robot da cucina tritatele finemente.

Mettete il broccolo tritato in una ciotola e cospargete con 1/2 cucchiaino di sale. Fate riposare per circa 20 minuti.

Anche per queste frittelle è necessario far uscire tutta l’acqua dal broccolo, dunque trasferitelo in uno tovagliolo e strizzandolo eliminate l’acqua in eccesso.

Mettete il broccolo di nuovo nella in una ciotola e amalgamatelo con gli altri ingredienti: l’uovo, l’aglio, il parmigiano, la cipolla o l’aglio, l’olio, la curcuma e il sale.

Dividete il composto ottenuto in 4 porzioni uniformi riponendolo su una teglia ricoperta da carta da forno e infornate.

Cuocete per 20-25 minuti, finché le frittelle non saranno morbide ma allo stesso tempo croccanti sui bordi

Lasciate raffreddare e servite con la salsa che preferite

Buon appetito

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Seat

Auto a metano, il self service darà una nuova spinta?

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

Yves Rocher

Premio Terre de Femmes e l’impegno di Yves Rocher nella tutela dell’ambiente

corsi pagamento

seguici su facebook