Obesità Infantile: consigli per tenere i bambini sempre sani e in forma

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

 

Da un recente studio australiano, pubblicato dalla rivista Pediatrics, condotto dalla Deakin University, osservando le abitudini alimentari di circa 4.000 bambini tra i 2 e i 16 anni, è risultato un eccessivo consumo di sale e a tale predilezione per il gusto salato si accompagnerebbero, secondo la ricerca, comportamenti alimentari poco corretti, che porterebbero come conseguenza a un più elevato rischio di obesità infantile.

Questa relazione tra eccessivo consumo di sale e pericolo di cadere nell’obesità (con tutti i problemi di salute connessi quali il diabete o l’ipertensione), è un fenomeno ben conosciuto anche in Italia. Nel nostro Paese infatti, secondo quanto riportato dal Ministero della Salute, i casi di obesità, anche se in calo rispetto agli anni precedenti, riguarderebbero 1 bambino su 3, di età compresa tra i 6 e gli 11 anni.

Le cause ovviamente sono da imputare a una alimentazione sbagliata, alle cattive abitudini alimentari e a una vita troppo sedentaria passata in casa davanti alla TV o ai videogiochi.

Ma allora, noi genitori cosa possiamo fare per prevenire (o curare) una così grave malattia?

Innanzitutto seguire quotidianamente in casa una dieta alimentare corretta e fare regolarmente esercizio fisico coinvolgendo i nostri figli. Questo perché i genitori influenzano le abitudini dei bambini, che tendono ad imitare in tutto e per tutto quello che fanno. Inoltre molti studi negli anni, hanno dimostrato che l’aumento di peso dei bambini è direttamente legato ai comportamenti alimentari dei loro genitori, e che i livelli di attività fisica dei bambini sono direttamente collegate al modello di esercizio fisico dei loro genitori.

Modificando dunque i nostri comportamenti potremmo influenzare i nostri figli a sviluppare abitudini migliori, che si porteranno dietro per tutta la vita. Purtroppo però cambiare i propri modi di fare, quando si è adulti, è sicuramente molto difficile, e allora ecco qualche consiglio per apportare delle modifiche nella nostra vita senza sconvolgerla e che daranno benefici sia alla nostra salute che a quella dei nostri figli.

Non saltate la colazione

La colazione è uno dei pasti più importanti, da’ energia, aiuta a mantenere il giusto peso ed è un ottimo modo per iniziare la giornata, soprattutto per i bambini che vanno a scuola. E allora perché saltarla? Anche se andate sempre di fretta la mattina, magari provate ad alzarvi un quarto d’ora prima, sedetevi a tavola con i vostri figli e consumate una sostanziosa e variegata colazione.

Se avete un po’ di tempo, la sera prima, preparate semplici torte o biscotti evitando così cibi confezionati pieni di conservanti e coloranti. E ricordatevi di mettere a tavola sempre un po’ di frutta fresca e di stagione.

A tavola tutti insieme

Non importa quanto siete impegnati, trovate il tempo per sedervi a tavola e mangiate con i vostri figli. Oltre ad essere una buona occasione per passare più tempo con loro e rafforzare il vostro legame, consumare un pasto in tranquillità mangiando lentamente, con la propria famiglia, aiuterà a migliorare le abitudini alimentari dei bambini, invogliandoli a mangiare di tutto e a essere meno schizzinosi con il cibo.

b2ap3_thumbnail_cooking-with-kids_612.jpg

Cucinate con i bambini

Coinvolgete i vostri figli nella preparazione di piatti e ricette, questo è un ottimo modo per infondergli l’amore per il cibo sano. Ma non solo, è anche una scusa per renderli partecipi della vita domestica e fargli capire l’importanza di collaborare nei lavori di casa. E poi pensate al piacere di una futura colazione a letto preparata proprio dal vostro piccolo chef? Oltre a sapere cosa esattamente state mangiando, cucinare con i vostri figli gli farà apprezzare e finire tutto quello che c’è nel piatto.

b2ap3_thumbnail_Tips-How-Raise-Child-Vegan-Diet.jpg

Più frutta e verdura

Insistete nel far mangiare (e ovviamente mangiate voi per primi) ai vostri bambini, almeno una porzione di frutta e di verdura a ogni pasto. Inventate delle ricette gustose in cui “nascondere” le verdure o mettete ad esempio un po’ di miele o zucchero sulla frutta, come se fosse un dessert.

Merenda per la scuola fatta in casa

E per merenda cosa mettere nello zainetto della scuola? Cibi semplici e fatti in casa, evitando merendine e prodotti confezionati.

Biscotti, pizzette, fette di torta alternando con una frutta o una macedonia o dello yogurt, l’importante è non esagerare con le porzioni e fargli riscoprire i buoni sapori dei cibi autoprodotti. Questo vale anche per voi genitori, basta con gli snack acquistati al bar o alle macchinette in ufficio, preparatevi un buon sacchetto della merenda, rigorosamente riempito con cibi genuini e provenienti dalle vostre mani.

Fate esercizio fisico all’aria aperta

È inutile dire a vostro figlio “basta con i videogiochi, vai fuori a giocare” se lo fate mentre ve ne state comodamente sdraiati sul divano davanti alla TV. Alzatevi e con il vostro bambino andate a fare una bella passeggiata o un giro in bicicletta all’aria aperta. Prendete una palla per giocare in un parco, oppure indossate la tuta da jogging e fate una bella corsetta insieme a lui.

Non c’è niente di più gratificante e salutare che passare del tempo all’aria aperta con i bambini divertendovi!

Ed infine ricordatevi che lo strumento più potente che avete per far crescere in sicurezza e in salute i vostri figli, siete voi! Di conseguenza se i vostri figli vi vedono mangiare senza moderazione, anche cibi non salutari, in orari sbagliati, se vi vedono seduti, quando non siete al lavoro, davanti alla televisione o davanti al computer, e dunque fisicamente poco attivi, molto probabilmente seguiranno il vostro esempio.

I consigli sono tratti dal capitolo Eco-Infanzia del mio libro:

101 Consigli per Vivere ogni giorno rispettando l’ambiente, Newton Compton Editori, Roma 2012;

MADRE NaturaLE è anche su facebook

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
eBay

Moda circolare: vendi le cose che non metti e adotta un comportamento sostenibile

eBay

Come scegliere il gazebo perfetto

NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook