La città ecologica dei bambini

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Riuscite ad immaginare una città di soli bambini dove gli spiazzi vuoti diventano orti urbani e dove per bilanciare la CO2 emessa vengono piantati alberi?

Immaginate una città dove puoi sperimentare tutti i lavori che vuoi, dalla parrucchiera, al cuoco, passando per il giardiniere urbano. una citta dove i salari sono uguali per tutti e dove anche gli studenti sono pagati per apprendere. Una città dove, se il lavoro non ti piace, puoi licenziarti, andare all’ufficio del lavoro e sceglierne un altro. Utopia? No, è la città dei ragazzi!

Questo gigantesco gioco di ruolo si svolge ogni due anni a Bolzano: il palazzo dello sport si trasforma in una città dove i bambini possono sperimentarsi come cittadini, iniziando a capire come funzionano i complessi meccanismi di una vera città. Una città vera e propria, dove il sindaco è un bambino, eletto da altri bambini. I cittadini partecipano attivamente, prendendo parte alle assemblee civiche, organizzando splendidi eventi culturali, dalla danza al teatro, sul palco della città.

E gli adulti, cosa fanno in tutto questo? Gli adulti accompagnano i bambini, proponendo delle attività, come persone di riferimento all interno dei vari settori. Durante l’ultima edizione di giugno 2013, sono tornata come adulta alla città dei ragazzi, emozionata di poter nuovamente prendere parte a quello splendido gioco che ha segnato la mia infanzia. Insieme ai bambini abbiamo portato avanti nella città temi quali l’ecologia, la transizione verso una società a bassa necessità di petrolio, la permacultura, il calcolo dell’impronta ecologica.

I bambini sono stati capaci di immaginare un modello di città sostenibile, dove gi spiazzi vuoti diventano rigogliosi orti urbani, dove le bottiglie di plastica diventano opere d’arte e dove all’università i professori possono essere bambini.

La MiniBz è stata un’opportunità per sperimentare in piccolo delle buone pratiche che sarebbe necessario adottare in una città vera, quali la corretta gestione dei rifiuti, la chiusura dei cicli, l’incremento della biodiversità.

In questo video vi raccontiamo quella che e stata la nostra esperienza ecologica alla città dei ragazzi!

Seguimi anche su Facebook e Twitter @GaiaRhizo.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook