La bici che entra nello zaino

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Arriva Impossibile

È una bici alta appena 43 centimetri, pesa meno di 5 kg ma potrebbe riuscire a trasportarne fino a 85. Tre anni di lavorazione con un unico obiettivo, quello di farla entrare in uno zaino insieme a chiavi di casa e portafoglio. Impossibile direte voi. Ma “Impossibile” è solo il nome che un team di ingegneri, hobbisti e professionisti cinesi e canadesi hanno dato a questa bici elettrica futuristica e pieghevole che arriva ad avere un’autonomia di 54 minuti e che può raggiungere i 20 km all’ora.

La novità, oltre che nella misura al di sotto degli standard, sta nella leggerezza e nel design circolare che permette sia un bilanciamento del peso del ciclista sia un montaggio facile e veloce.

b2ap3_thumbnail_1.jpg

Realizzata completamente in carbonio e con batterie ricaricabili con una normale presa della corrente, “Impossibile” ha sella e manubrio regolabile. Il progetto per produrre il modello su ampia scala ha riscosso tantissimo successo, tant’è che la raccolta di finanziamenti online su Kickstarter (sito di crowdfunding per progetti creativi) ha superato di gran lunga le aspettative e dopo appena una settimana erano stati messi assieme 170 mila dollari (l’obiettivo era 55 mila).

Un entusiasmo a dir poco contagioso, c’è addirittura chi ha investito più di 400 dollari sulla “fiducia” e ha prenotato per il 2015 la sua bici..Impossibile!

Che ne pensate?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook