Pongo fai-da-te: quando il gioco si fa morbido

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nei pomeriggi uggiosi e freddi d’inverno, è sempre divertente far fare ai bambini qualcosa di creativo, stimolante e che li tenga impegnati per qualche ora, divertendoli e magari sviluppando la loro fantasia e voglia di fare.

La pasta modellabile ha cresciuto intere generazioni, ce ne sono di tantissimi tipi, più o meno complicate da lavorare ma tutte si possono acquistare nei negozi di giocattoli o di belle arti, oppure, con pochi semplici ingredienti, si può prepare il pongo direttamente nella vostra cucina, coinvolgendo i vostri bambini e i loro amichetti in un’attività semplice e molto stimolante.

Il pongo ( o didò ) fatto con questo procedimento è assolutamente sicuro, può essere ingerito perchè totalmente digeribile, quindi adatto anche ai bimbi più piccoli, e se conservato in un barattolo a chiusura ermetica si mantiene per un mese intero ! Inoltre non verrà acquistato in confezioni inquinanti, come barattoli di plastica dura con etichette colorate ed avremo il controllo sugli ingredienti utilizzati .

b2ap3_thumbnail_3.jpg

Potete sbizzarirvi con colori alimentari di qualunque sfumatura, potete mischiarli, farli più o meno splendenti con l’ultizzo del glicerolo vegetale e scegliere la morbidezza desiderata dosando la farina, insomma, qualcosa per i piccoli che divertirà tantissimo anche i grandi … e non dite di no!

Ingredienti:

  • 230 gr di farina 00
  • 30 ml di olio di semi
  • 100 gr di sale fino
  • 24 gr di Cremor Tartaro
  • 350 ml di acqua calda
  • qualche goccia di glicerolo vegetale

In un recipiente abbastanza capiente, mischiate la farina, il sale, il cremor tartaro e l’olio di semi. Pian piano aggiungete l’acqua calda e girate con un mestolo di legno costantemente, fino a che l’impasto non diventerà un po’ appiccicoso e si potrà lavorare con le mani. A questo punto potete aggiungere il glicerolo, che renderà il tutto lucido e un po’ più coeso, e poi formate delle palline e mescolare i diversi colori che desiderate. Queste sono le dosi utilizzate per il filmato, così vi potete rendere conto delle quantità di pongo che si ottengono.

Il glicerolo vegetale si compra in farmacia o in erboristeria, può essere utilizzato per molte altre preparazioni cosmetiche che vederemo in seguito, ma se non lo trovate potete fare senza, la pasta risulterà un po’ meno stabile e opaca, ma funzionerà lo stesso per giocare.

se vuoi segui la mia pagina FaceBook !

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook