Rifiuti in mare. L’Unione europea si mobilita in vista di Rio+20

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nel precedente post ho iniziato a parlarvi dei rifiuti in mare. Oggi rimarrò sull’argomento con un importante aggiornamento che arriva dopo l’ultimo consiglio informale dei ministri Ue dell’ambiente che si è svolto a Copenaghen. La presidenza danese dell’Unione europea proporra in occasione della prossima conferenza Onu sullo sviluppo sostenibile di Rio+20 il dimezzamento dei rifiuti gettati negli oceani.

“Stiamo premendo con gli stati membri per avere obiettivi chiari” ha dichiarato Ida Auken, ministro danese dell’ambiente per la presidenza di turno dell’Ue, secondo quanto riportato dall’agenzia Ansa.

Gli obiettivi ai quali sta lavorando l’Unione europea in vista di Rio+20, ha spiegato Auken “riguardano cinque settori: energia, acqua, oceani, rifiuti e risorse, biodiversità “. “La nuova area di intervento – ha aggiunto il ministro danese dell’ambiente – è quella degli oceani: come target vogliamo dimezzare i rifiuti gettati negli oceani prima del 2025“. Secondo Auken “é un target molto ambizioso, ma è importante mostrare che siamo seri, altrimenti sarà solo un altro esercizio semantico”. L’idea è quella di arrivare all’appuntamento mondiale con alcune “proposte per il dialogo” ha aggiunto il ministro danese.

“Parliamo di target – ha detto commissario europeo all’ambiente, Janez Potocnik – che siano di ispirazione, qualcosa di importante per ottenere un impegno e suscitare l’attenzione su problemi globali che riguardano tutti. I rifiuti in mare sono un tema molto importante”. Di fatto sulla posizione dell’Unione europea “i lavori sono in corso” ha precisato il commissario UE all’ambiente. La conferenza di Rio+20 è a giugno e ormai “il tempo stringe, – ha affermato Potocnik – ma è importante impegnarsi seriamente”.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook