“Meno 100 Chili” arriva sul grande schermo. Il netturbino all’anteprima del film

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Leonia, la città invisibile di Calvino “rifà se stessa tutti i giorni” ed è ricoperta dai propri “scarti d’ieri”. La descrizione della città calviniana in alcuni casi non è poi così lontana dalla realtà. Tornano alla mente le immagini di Napoli un paio di anni fa oppure le recenti foto di altre emergenze rifiuti meno famose (l’ultima in ordine cronologico a Foggia).

Eppure esiste anche un’altra Italia, fatta di amministrazioni e persone che hanno provato a mettere in discussione il modello di gestione dei rifiuti ripensandolo secondo quella gerarchia indicata dall’Unione Europea che pone al primo punto la riduzione.

Questa realtà è ben documentata dal film “Meno 100 Chili” che Il netturbino ha avuto il piacere di vedere in anteprima. Un viaggio nell’Italia che riduce i rifiuti: Chivasso, Capannori, Cuccaro Vetere, Dogliani, Ronsecco sono alcune tappe di questa esplorazione. I protagonisti del film-documentario on the road sono l’esperto di rifiuti Roberto Cavallo e il senatore (scettico) Andrea Fluttero. Al rifiutologo il compito di convincere il senatore che è possibile ottenere grandi risultati in termini di economia, ricchezza e stile di vita mettendo in pratica la riduzione dei rifiuti.

Oltre all’esplorazione dei due protagonisti, nel film va in scena un secondo viaggio, quello di un padre (Giuseppe Cederna) la cui sensibilità assopita dal quotidiano viene risvegliata dalla figlia (Giorgia) che ha assistito alla versione teatrale di “Meno 100 Chili”.

Ho aperto questo post citando Italo Calvino. Non a caso. “Meno 100 Chili” è arricchito dal racconto di Leonia letto da Luca Mercalli, Mario Tozzi, Cristina Gabetti, Oliviero Corbetta. E a chiudere in bellezza il film ci pensano le note d’autore di Gianmaria Testa. Un autorevole gruppo di personalità che spero contribuisca alla ribalta di un’opera, confezionata in modo sobrio e divulgativo che tiene in armonico equilibrio la fiction e il documentario senza distogliere l’attenzione necessaria quando si affronta una tematica complessa come quella dei rifiuti.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook