Il Goloso Mangiar Sano

Miso: uso, proprietà e consigli

b2ap3_thumbnail_zuppa-di-miso-centrale.jpg

Il miso, una crema a base di soia e cereali fermentati, è uno tra gli alimenti più conosciuti della cucina asiatica, più specificatamente quella Giapponese. Le sue origini però sembrano risalire all'antica Cina, quando approssimativamente nel 600-800 d.C. dei monaci ne scoprirono la produzione. In Giappone venne importato invece nel XIII° secolo.

E' un'alimento estremamente nutriente, ricco di proteine, micro-organismi come i lattobacilli ed enzimi! E' proprio grazie alla ricchezza di ottime proprietà nutrizionali che il miso è da sempre considerato un ricostituente naturale!

Basti pensare che durante la seconda guerra mondiale il miso fu usato dalle vittime della bomba atomica scoppiata a Hiroshima e Nagasaki nel 1945. Un medico, il dott. Akizuki, suggeriva alla popolazione una dieta a base di riso integrale, zuppa di miso e alghe, perché si credeva potesse proteggere dalle radiazioni.

Negli anni sessanta dei ricercatori canadesi confermarono l'efficacia del miso e delle alghe e l'alimento fu inviato anche alla popolazione di Chernobyl dopo il disastroso incidente nucleare.

Oggi il miso fa capolino anche sulla nostra tavola e in alcuni ristoranti, che lo usano appunto per zuppe e per insaporire le pietanze, si può trovare con facilità in tutti i negozi biologici e asiatici e si conserva in frigorifero per alcuni mesi.

Le varietà di miso cambiano in base alla sua preparazione e ingredienti:

- Hatcho miso: preparato con sola soia, fermenti e sale marino. Viene lasciato riposare per 24 mesi. Ha un sapore particolarmente intenso. Il semplice "Miso di Soia" invece è la versione più delicata dell'hatcho, poiché il periodo di fermentazione è di 12 mesi.

- Mugi miso: è il miso con l'aggiunta di orzo, pronto dopo 18 mesi di fermentazione, ha un sapore aromatico e intenso, ma si sposa bene con molte preparazioni.

- Kome miso: a questa varietà invece viene aggiunto il riso, anch'esso ha bisogno di una fermentazione di 12-18 mesi, ma il suo sapore è decisamente più delicato e sottile.

Per utilizzarlo in cucina, oltre che nelle classiche e famose zuppe, usatelo per insaporire le tartine, o frullatelo insieme al tofu per ottenere una soffice crema spalmabile.

Le uniche accortezze per utilizzarlo al meglio saranno quelle di non aggiungere sale, poiché come già detto sopra, il miso è molto saporito e contiene già sale marino all'interno ed infine utilizzarlo in preparazioni non troppo calde (quindi non fatelo cuocere) per mantenere vivi i lattobacilli.

Se volete vedere come preparare un'ottima zuppa di miso in maniera "semplificata" troverete la ricetta al link: http://www.ilgolosomangiarsano.com/zuppa-miso-ricetta-giapponese/

Seguici anche su: Facebook - Youtube - Sito

arona tgi

SEAT

Nuova SEAT Arona TGI a metano: prezzi, modelli e caratteristiche

trocathlon320

Trocathlon

Come vendere e acquistare attrezzatura sportiva usata per aiutare l'ambiente

Le illustrazioni di Rafael Mantesso, interpretate ...
Rischiare la vita per raggiungere la scuola [FOTO]
 

Commenti 2

Ospite - Fabiana il 17 09 2014
Miso da Riso Integrale

Salute a Tutti!
Il Miso da Riso Integrale è (per mia scelta) il prodotto più venduto nel mio negozio
proprio per le sue preziose e molteplici proprietà.
Inoltre alcalinizza il sangue e è un ottimo rimedio per chi soffre di reflusso gastro esofageo, gonfiori all'addome...
Ne ho sempre di almeno due, se non tre marche diverse oltre che "da frigo" o fuori frigo; rimanendo il fatto che dopo aperto va comunque in frigo.
A me piace spalmato ace sul pane, anche se comunque più di qualche boccone non ne riesco a mangiare per via appunto della sua sapidità.
Un caro saluto,
Fabiana Pura Salute a Frascati

0
Salute a Tutti! Il Miso da Riso Integrale è (per mia scelta) il prodotto più venduto nel mio negozio proprio per le sue preziose e molteplici proprietà. Inoltre alcalinizza il sangue e è un ottimo rimedio per chi soffre di reflusso gastro esofageo, gonfiori all'addome... Ne ho sempre di almeno due, se non tre marche diverse oltre che "da frigo" o fuori frigo; rimanendo il fatto che dopo aperto va comunque in frigo. A me piace spalmato ace sul pane, anche se comunque più di qualche boccone non ne riesco a mangiare per via appunto della sua sapidità. Un caro saluto, Fabiana Pura Salute a Frascati
Ospite - CINZIA ROSSINI il 18 09 2014
per Fabiana

CIAO, SPEDISCI PER POSTA? SONO DI PERUGIA

0
CIAO, SPEDISCI PER POSTA? SONO DI PERUGIA
Già registrato? Login qui
Ospite
Sabato, 23 Marzo 2019
sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
oli essenziali
ricette
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
corsi pagamento
whatsapp gratis
seguici su instagram