Due semplici mangiatoie per uccelli a base di arachidi

Ciao a tutti, oggi vorrei condividere con voi un'idea simpatica e veloce per essere d'aiuto ai passerotti e affini che popolano i nostri paesi. Il freddo continua a farsi sentire e le prime nevicate rendono ancora più difficile ai nostri amici pennuti reperire cibo ed energia

Per dargli una mano possiamo appendere nei nostri giardini e balconi delle mangiatoie, con un pasto molto energetico: a base di arachidi!

Le arachidi sono alimenti proteiciricchi di grassi vegetali che possono aiutare i piccoli animali a fare scorta di energie quando fa molto freddo (non dimentichiamo inoltre che gli uccelli hanno un metabolismo molto accelerato e quindi "bruciano" molto in fretta).

basta avere a disposizione solo:

una pigna;

filo di lana;

delle arachidi o burro di arachidi (non salati);

mangime per uccelli.

Il mangime può essere sostituito anche con alimenti che abbiamo in casa che possono andare molto bene sia agli uccelli granivori che insettivori, che non disdegnano i semi ricchi di grassi ed energia.

Possiamo ad esempio utilizzare miscele di cereali, semi di canapa, miglio, lino, semi di girasolema anche avanzi della nostra cucina, pane e biscotti (preferibilmente biologici), riso, mele, uva passa, nocciole e mandorle tritate, mais e pinoli sgusciati, noci di cocco.

Facciamo attenzione che gli alimenti siano il più possibile privi di additivi chimici e non salati, poichè sarebbero tossici per gli uccelli. evitiamo anche alimenti di origine animale poichè andrebbero a male molto velocemente attirando fastidiosi insetti.

Come realizzarle? niente di più semplice

Per la mangiatoia-pigna: impastiamo il nostri semi con del burro di arachidi, poi riempiamo gli spazi ormai vuoti della pigna secca, prima di legarla ad un filo di lana:

    Ancora più semplice da realizzare la collana di arachidi:

     

    Dove posizionarle?

    Bastano alcune piccole accortezze per rendere le nostre mangiatoie sicure e gradite dai loro visitatori:

    posizionarle in un luogo non troppo esposto alle intemperie, ad almeno 1 metro e 50 dal suolo o altri appigli dai quali gli animali domestici possono tendere agguati. Non troppo vicini a luoghi molto affollati e rumorosi o di passaggio.

    Offrire del cibo è anche un ottimo modo per attirare i piccoli uccellini e osservarli più da vicino, e magari scattare qualche foto!

    buon divertimento :)

    Sabrina

Vota:
Iridologia: occhio specchio dell’anima ma anche de...
Ricette dolci dell'ultimo minuto
 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Domenica, 25 Giugno 2017