Muffin light ripieni di pesche e amaretti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il cibo di colore arancione è associato alla salute e alla vitalità. E’ricco di vitamine, in particolare la vitamina C, che potenzia il sistema immunitario e attiva l’energia psicofisica. Fra i cibi di colore arancione, c’è la pesca, grande protagonista dell’estate ed io, oggi voglio proprio proporvi una ricetta sana a golosa, ottima per la merenda o per la prima colazione.

b2ap3_thumbnail_pesca.jpg

Muffin ripieni di pesche e amaretti

Ingredienti per 12 muffin

200 g. di farina 00,

200 g. di latte,

2 uova,

20 g. di amaretti,

una pesca,

una bustina di lievito vanigliato

2 cucchiai di olio evo

sale.

b2ap3_thumbnail_eggs.jpg

Preparazione

Ho setacciato il lievito e la farina, ho aggiunto un pizzico di sale e gli amaretti tritati grossolanamente, ho mescolato bene, quindi ho unito la pesca sbucciata e tagliata a pezzetti, l’olio evo, il latte e le uova, ho amalgamato bene il tutto.

Ho imburrato e infarinato gli stampini da muffin e li ho riempiti per 3/4 con la pastella, poi li ho cotti in forno preriscaldato a 180° per circa 25 minuti. Comunque, vale sempre la prova stecchino. Li ho sformati e serviti a temperatura ambiente.

Come vedete, fra gli ingredienti, non trovate il burro, che ho preferito sostituire con dell’olio evo; ma neanche lo zucchero visto che comunque la frutta contiene fruttosio e poi, queste pesche erano davvero naturalmente dolci e saporite…Visto? Che vi avevo detto? Buoni e sani!

Seguitemi anche su facebook!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook