Muffin al profumo di bosco

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il mese di ottobre ci offre tante golose varietà di frutta e verdura che segnano il passaggio dall’estate all’autunno: l’uva, i primi mandarini, i funghi, i cavolfiori e i prelibati frutti di bosco. Oggi sui banchi del mercato ho visto dei ribes dall’aspetto davvero invitante e così ho deciso di acquistarli per fare dei muffin.

Ingredienti per 12 muffin

100 g. di zucchero di canna

2 uova

1 cucchiaio di essenza di vaniglia

125 g di panna di soia

150 ml di latte

250 g di farina

1 bustina di lievito per dolci

100 g di cioccolato bianco

125 g di ribes

b2ap3_thumbnail_impasto.jpg

Preparazione

Lavorate la panna di soia con lo zucchero poi aggiungete le uova, la vaniglia e il latte. Incorporate la farina setacciata con il lievito cercando di ottenere un impasto liscio, senza grumi. Unite all’impasto ottenuto i ribes e il cioccolato bianco tritato finemente. Con l’aiuto un pennello, oleate gli stampi per muffin e versate il composto avendo cura di non riempirli troppo per evitare che in cottura, lievitando esca fuori il tutto. Infornate a 180° per venti minuti circa, poi dipende da vostro forno.

b2ap3_thumbnail_muffin-teglia.jpg

Questi dolcetti sono ottimi non solo per colazione ma anche per una sana merenda e il contrasto del gusto pungente dei ribes e la dolcezza del cioccolato bianco li rende davvero particolari.

Provateli!

Alla prossima

Stefania

Seguitemi anche su Facebook!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook