Metti una sera al ristorante indiano…la raita di verdure miste!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ieri sera sono stata invitata da un’amica al ristorante indiano, lei ci va spesso mentre per me era la prima volta.La cucina indiana si caratterizza per le spezie, vere protagoniste che arricchiscono i piatti di sapori, colori e odori: il pepe, il coriandolo, il cumino, il tamarindo, lo zafferano, la cannella, il curry, il peperoncino, l’aglio e la noce moscata insomma, non si fanno mancare proprio nulla!

b2ap3_thumbnail_spezie.jpg

In particolare, proprio io che sono una golosa di pane, sono rimasta affascinata dalle diverse varietà: il naan (impastato con latte cagliato o yogurt), il roti (farina, miglio e sorgo), il chapati(senza lievito) e i poori – piccoli panini fritti mangiati usualmente a colazione. Ancora di più poi mi hanno colpito i sapori delle salse che ci han portato per accompagnare i vari piatti ma anche solo il semplice chapati. Una di queste, la raita mi è piaciuta particolarmente, forse perché amo i sapori delicati. È una salsa rinfrescante e di cui esistono varie versioni, che si accompagna a piatti piccanti e saporiti ed è a base di yoghurt e spezie a cui si aggiungono diverse verdure. Ebbene, oggi io vi do la ricetta della raita con verdure miste, ideale da consumare da sola o per accompagnare il tipico chapati.

 

Ingredienti per quattro persone

2 cetrioli

Un mazzetto di ravanelli

2 vasetti di yoghurt magro naturale

4 pomodori grandi ben maturi

20 gr di erba cipollina

10 gr di prezzemolo fresco

Curry e cumino in polvere

2 tazze di farina integrale

Sale qb

 

Procedimento

Lavate, asciugate e dividete a metà i pomodori, poi capovolgeteli su carta da cucina per eliminare un po’ di acqua. Togliete i semi e tagliate la polpa a cubetti.

Mondate i ravanelli senza privarli della buccia e affettateli a rondelle sottili.

Tritate finemente l’erba cipollina

Raccogliete in una ciotola i ravanelli, lo yoghurt, i cubetti di pomodoro e mescolate bene il tutto

Aggiungete l’erba cipollina, un cucchiaio di curry e appena la punta di un cucchiaio di cumino.

Ora lasciate riposare almeno un’oretta in frigorifero.

Trasferite la raita su un piatto da portata.

A me piace gustarla anche sola, con del semplice pane ma se volete, potete utilizzarla per accompagnare vari piatti!

 

Alla prossima!

 

Seguitemi anche su Facebook!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook