Mal di stomaco, nausea, cattiva digestione? Ci pensa il giallo canarino!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Oggi voglio parlarvi di un rimedio della nonna davvero efficace per combattere nausea, mal di stomaco e cattiva digestione, specie dopo stravizi alimentari: il canarino. È una bevanda che può alleviare in poco tempo le molte affezioni dell’apparato gastrointestinale, a meno che queste non siano di origine batterica o virale e in quel caso è meglio consultare un medico.

b2ap3_thumbnail_canarinoII.jpg

Alla base dell’efficacia di questo rimedio ci sono le incredibili proprietà del limone, da sempre utilizzato dalla medicina popolare per le sue proprietà antinausea e astringenti. Ma vediamo come potete preparare il canarino in casa, ogni qualvolta vi sentite gonfi, appesantiti e fate fatica a digerire.

b2ap3_thumbnail_buccia-limone.jpg

Ecco cosa vi serve:

1 limone non trattato

acqua qb

Preparazione

Mettete circa 4 dita di acqua in un pentolino sul fornello acceso

Lavate con cura il limone e togliete la buccia facendo attenzione a prendere solo la parte gialla poiché come sapete, la parte bianca è un po’ amarognola.

Mettete nell’acqua la buccia di limone e fatene un decotto, lasciando cuocere finché il liquido non avrà assunto il tipico colore giallo (di qui, il termine canarino).

Spegnete e tritate un po’ la buccia del limone.

Sorseggiate il canarino ancora caldo e mangiate la buccia tritata.

Ah, se volete potete zuccherarlo un po’, ma io vi consiglio di assumerlo così com’è. Al massimo, vi suggerisco di aggiungere qualche fogliolina di menta.

Ecco a voi un rimedio sempre verde da sfruttare all’occorrenza, e soprattutto in occasione delle prossime abbuffate natalizie!

Alla prossima!

Stefania

 

Seguitemi anche su Facebook

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook