Indivia belga caramellata all’arancia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nel mio precedente post, vi ho parlato dell’indivia belga e delle sue innumerevoli proprietà. Fra queste vi ho anche detto che è estremamente versatile in cucina: ottima cruda in insalata, magari con la mela verde o degli agrumi, saltata in padella con poca acqua così da eliminare il tipico sapore amarognolo che non a tutti piace, semplicemente alla griglia e poi condita a crudo con le erbe che più amate…tutte soluzioni semplici e se vogliamo “light”. Io oggi ho deciso di proporvela “caramellata”, versione tanto insolita quanto sfiziosa e gustosa, ottima anche per una cena con amici.

Indivia belga caramellata all’arancia

Ingredienti

4 teste di indivia belga tagliate e dimezzate nel senso della lunghezza

2 cucchiai di miele di acacia

Il succo di un’arancia media

25 g di burro di soia

Sale

Pepe (se piace)

b2ap3_thumbnail_succo.JPG

Preparazione

Preriscaldate il forno a 180 °C. Imburrate una pirofila da forno e disponete le 4 teste di indivia belga tagliate e dimezzate nel senso della lunghezza in un unico strato. Condite con il sale, il pepe se vi piace e infine distribuite uniformemente il miele colandolo con un cucchiaio. Mettete qualche fiocchetto di burro e irrorate il tutto con la metà del succo d’arancia. Infornate per circa 45 minuti. Trascorsi circa 15 minuti, girate l’indivia belga e irrorante col resto del succo d’arancia.

Verso la fine della cottura, una volta che l’indivia belga risulterà caramellata e il succo si sarà ridotto a pochi cucchiai di sciroppo denso e ambrato, togliete la pirofila dal forno e servite caldo.

E’ una maniera un po’ diversa di gustare l’indivia belga, provatela!

Alla prossima!

Stefania

Seguitemi anche su Facebook

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook