In forma dopo le feste: Ravioli di seitan in brodo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Oggi vi propongo una ricetta che rivisita la tradizionale preparazione dei ravioli fatti in casa. E’ un piatto leggero, ottimo da consumare dopo i bagordi alimentari delle feste quando è necessario rimettersi un po’ a regime senza però mortificare il gusto. Particolarmente speziato e saporito, è l’ideale anche per coloro che prediligono la cucina vegetariana. Ecco come prepararlo.

Ravioli di seitan in brodo

Ingredienti per 4 persone

1 bistecca di seitan di circa 250 g già cotta

300 g di farina di riso

1 cucchiaino scarso di curcuma

1 patata cotta a vapore

1 carota

1 cucchiaino di cannella in polvere

1 punta di cucchiaino di peperoncino (facoltativo)

3 cm di radice di zenzero

1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato

1 piccolo porro

1 ciuffo di coriandolo

Olio evo

Sale q.b

b2ap3_thumbnail_julienne.jpg

Preparazione

  1. Formate la classica fontana con la farina di riso, conditela con la curcuma, una presa di sale e versate a filo circa 150 ml di acqua fredda, sempre mescolando. Impastate bene il tutto fino ad ottenere una palla rotonda, soda e priva di grumi. Copritela con un telo pulito e lasciatela riposare per una mezz’ora.
  2. Intanto tritate finemente il seitan, la patata e mettete il tutto in una ciotola. Amalgamate bene e condite con prezzemolo, sale, cannella e peperoncino.
  3. Raschiate la carota, mondate il porro e riduceteli a julienne. Pelate lo zenzero e affettatelo a velo.
  4. Dividete l’impasto in quattro parti e formate con ognuna altrettante strisce dello spessore di due mm circa. Mettete piccole porzioni di ripieno al seitan su due delle strisce ottenute e sovrapponete le altre due strisce di pasta schiacciando intorno al ripieno con le dita. Con la rotella tagliapasta, ricavate i ravioli.
  5. In una casseruola, scaldate l’olio evo, aggiungete la julienne di verdure e lo zenzero e rosolate qualche minuto. Versate circa 600 ml di acqua salata e lasciate sobbollire per 2 – 3 minuti. Tuffate i ravioli nel brodo così ottenuto e cuoceteli per circa dieci minuti. A cottura ultimata, trasferite il tutto nelle fondine, insaporite con le foglioline di coriandolo e servite.

Ho utilizzato la farina di riso che rende questi ravioli davvero digeribili, ideali da consumare anche la sera. Il brodo poi, speziato e comunque delicato conferisce un effetto particolarmente “riscaldante”, una coccola serale davvero gratificante!

Provateli!

Alla prossima!

Stefania

Seguitemi anche su Facebook!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook