E’ il momento di….agrumi: Curd di clementine

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Come avrete capito, io adoro gli agrumi e questo è il momento in cui danno il meglio: saporiti, succosi, dolci o piacevolmente amarognoli e poi, versatili: in cucina, si prestano ad accostamenti insoliti, salati o dolci, dall’antipasto al dessert! Io oggi vi propongo un’alternativa al classico lemon curd poiché ho deciso di utilizzare le clementine, facili da sbucciare e praticamente senza semi, succose e dolci ma meno acide delle arance e ricche di benefiche proprietà: come tutti gli altri agrumi, apportano vitamina C, vitamina A e vitamine del gruppo B in abbondanza, una buona dose di fibra, indispensabile per il benessere intestinale e poi ferro, potassio, magnesio e acido folico.

Le clementine sono ideali anche per chi deve seguire regimi ipocalorici poiché di facile digestione e leggermente diuretiche. Recenti studi poi, attribuiscono a questi frutti proprietà antitumorali. Ma ora veniamo alla ricetta.

Curd di clementine

Ingredienti per 5 vasetti da 200 ml circa

6 clementine pelate al vivo, con la polpa tritata

La buccia grattugiata e il succo di 6 clementine

Il succo di 2 limoni

400 g di zucchero di canna

300 g di burro di soia a pezzi

4 uova sbattute

3 tuorli sbattuti

b2ap3_thumbnail_succo_20150309-163153_1.JPG

Preparazione

Mettete la buccia, la polpa e il succo delle clementine, il succo dei 2 limoni, lo zucchero di canna e il burro in una casseruola. Scaldate sul fuoco basso fino a quando il burro non si sarà completamente sciolto avendo cura di non farlo bollire. Trasferite il composto ottenuto in una ciotola e fate cuocere il tutto a bagnomaria. Aggiungete le uova sbattute nel liquido delle clementine mescolando di continuo. Cuocete il mix delicatamente, mescolando spesso e almeno per un’ora o fino a che si sarà addensato. In questa fase, molto delicata, dovete cercare di mantenere la temperatura costante senza portare il composto all’ebollizione. Togliete dal fuoco e versate nei vasetti che avrete sterilizzato in precedenza. Mettete i coperchi e lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Potete conservare i vasetti in frigorifero per circa due o tre mesi.

b2ap3_thumbnail_curd1.jpg

Estremamente saporito e profumato, potete utilizzare questo curd di clementine a colazione o a merenda, su fette di pane tostato oppure per farcire torte a base di pasta frolla. Vi lascio con una dritta valida per tutti gli agrumi: per ottenere il massimo, prima di spremerli scaldateli per pochi secondi al microonde, vedrete quanto succo!

Alla prossima!

Stefania

Seguitemi anche su Facebook

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook