Decorare il verde: la spirale di erbe aromatiche

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Oggi voglio parlarvi di un rimedio vantaggioso, molto vicino ai principi della permacultura, che vi permetterà di avere un buon assortimento di erbe aromatiche, sempre fresche e da utilizzare all’occorrenza non solo per la salute ma anche sui vostri piatti, per preparare oli aromatizzati, salse e cocktail: la spirale di erbe aromatiche.

Le varie erbe aromatiche, hanno fra loro diverse esigenze di dimora (pieno sole, mezz’ombra, terreno più o meno umido) e questa tecnica della spirale consente appunto di ottenere in poco spazio e senza troppi interventi da parte nostra, diversi microclimi adatti proprio a soddisfare le necessità di ogni pianta. Vi dico subito cosa vi occorre e come procedere per realizzarla.

Occorrente

Ghiaia, pietrisco o cippato di legno

Pietra viva

Terriccio per giardino

Terriccio per piante aromatiche

Sabbia protettiva

Telo da laghetto

La pietra viva, calcare, granito, lacustre o altro, non solo conferisce alla spirale una bellezza particolare ma trasmette alle piantine aromatiche il calore immagazzinato fornendo energia aggiuntiva.

Procedimento

Premetto che è fondamentale scegliere con cura la posizione della spirale, cercando di far coincidere la fossa, cioè il punto più profondo sul lato nord.

Prima di tutto, disegnate il contorno con la sabbia.

Fate uno scavo di 20 cm nel terreno per lo strato di drenaggio.

Riempite con la ghiaia per permettere all’acqua di filtrare agevolmente e compattate.

Disegnate con la sabbia il contorno della spirale e create un bordo accatastando le pietre, fino a metà. La distanza tra le file di pietre deve essere di almeno 40 cm, lasciando abbastanza spazio per le piante aromatiche. Il punto più alto deve arrivare circa all’altezza dei fianchi, in modo da raccogliere facilmente le erbe aromatiche.

Mentre create gli strati di pietre, riempite lo spazio intermedio con il terriccio per le piante e compattate.

Coprite lo strato superiore del terreno con circa 15-20 cm di terriccio per le piante aromatiche, al fine di formare un terreno di coltura ottimale per le piante.

Togliete dal loro vaso le piantine aromatiche e mettetele a dimora premendo leggermente il pane di terra. Ora annaffiate abbondantemente.

Se poi volete migliorare ulteriormente il microclima, create un piccolo stagno ai piedi della spirale. Ecco come:

Per prima cosa, scavate una buca per lo stagno

Create uno strato di sabbia di 4 cm e ponetevi sopra un vello di protezione

Coprite con il telo da laghetto e fermate i bordi con delle pietre

Riempite d’acqua

b2ap3_thumbnail_spirale2.jpg

http://www.artemisia-montoggio.it/eventi.htm foto

Ed ora voglio lasciarvi delle indicazioni utili circa la combinazione perfetta di spezie che entreranno a far parte della vostra spirale, proprio per far si che sia ricca e rigogliosa. Ogni specie aromatica infatti, che sia annuale o biennale necessita di un certo tipo di umidità ed ecco che dunque non va posizionata a caso all’interno della spirale:

Parte superiore (dimora asciutta): origano, lavanda, issopo,maggiorana, rosmarino, santoreggia, timo.

Parte centrale (dimora moderatamente asciutta): borragine, coriandolo, finocchio aromatico, melissa, prezzemolo, basilico, aglio, aneto, salvia, elicriso, pimpinella.

Parte inferiore (dimora fresca e umida con terriccio ricco di sostanze nutritive): erba cipollina, dragoncello, menta, acetosa, melissa citronella, cerfoglio, crescione acquatico.

Per quel che riguarda le specie che tendono ad espandersi molto, sia in altezza che in larghezza è bene non piantarle nella spirale poiché soffocherebbero le altre. Meglio è, sistemarle in un aiuola a parte oppure in un vasetto da posizionare all’interno della spirale. Questa regola vale per piantine come il sedano di monte, il levistico, il rafano, e l’artemisia.

Insomma, se disponete di un spazio, anche non molto ampio, vicino alla vostra abitazione, questa soluzione “verde”, è quello che ci vuole e soprattutto, gioverà anche all’estetica del vostro giardino decorandolo in maniera armonica ed originale.

Alla prossima

Stefania

Seguitemi anche su Facebook

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook