Culinaria 2014 – “Un fiore in cucina”

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Oggi voglio segnalarvi un evento dedicato al cibo, aperto al grande pubblico e che rappresenta un po’ il luogo d’incontro tra produttori, ristoratori, chef e tutti gli operatori del settore. Si tratta della IX edizione di Culinaria “Un fiore in cucina” che si terrà a Roma per tre giorni, dal 17 al 19 Maggio 2014 nello spazio coperto presso il Mercato rionale della Garbatella – Via Francesco Passino s.n.c.

Questa manifestazione, nata come evento riservato solo agli addetti ai lavori, da circa quattro anni, grazie al nuovo organizzatore Francesco Pesce, ha aperto i battenti anche al grande pubblico che potrà non solo assistere ai vari coking show di grandi chef ma anche acquistare e degustare le varie ghiottonerie.

L’intera manifestazione, che è diventata il più grande evento d’alta cucina della capitale, quest’anno ha come tema centrale il ruolo della donna nell’arte culinaria. Negli ultimi anni infatti, si è assistito ad una progressiva perdita di importanza di quello che è il ruolo della donna in cucina, soprattutto quando l’alta cucina ha assunto le dimensioni di fenomeno culturale. Ecco che è la figura dello chef, esperto comunicatore, a conquistare la scena. “Un fiore in cucina”, questo appunto il titolo della manifestazione che quest’anno ha proprio l’obiettivo di riportare sotto i riflettori il ruolo della donna in cucina ma non solo, anche sensibilizzare il pubblico sulla tematica della violenza sulle donne.

Niente meglio dei fiori, è più adatto a rappresentare la sensibilità femminile e così, vengono ripercorse le tappe degli usi dei fiori in cucina spesso presenti in molte ricette tradizionali. D’altronde, già migliaia di anni fa, presso tutte le culture, dalla cinese all’indiana e fino a quella romana appunto, venivano preparati diversi piatti a base di fiori.

Ormai oggi questi hanno assunto solo ed unicamente la funzione di puro oggetto ornamentale ma in realtà, se ci soffermiamo a pensare, i fiori entrano nella nostra alimentazione più o meno ogni giorno: dalla borraggine allo zafferano, al fiore di zucca al cavolfiore e al carciofo.

Tra gli ospiti di Culinaria, non solo grandi chef ma anche tante donne chef provenienti dai migliori ristoranti presenti nella scena nazionale ed internazionale.

Vi consiglio davvero di partecipare a questo evento che appunto ha come tema centrale il dramma della violenza sulle donne e del femminicidio, poiché è essenziale sensibilizzare le generazioni più giovani per auspicare in un cambiamento sostanziale.

Sono previsti anche delle aree dedicate ai bimbi che potranno partecipare a diverse attività. I grandi invece potranno impegnarsi in diversi laboratori di cucina naturale.

Per partecipare, vi segnalo il link relativo dove potrete scaricare il programma e reperire tutte le info circa i costi, gli orari e le modalità di accesso: http://www.culinaria.it/

Per contatti:

[email protected]

335 6009877 – 328 0586536

Io penso proprio che parteciperò, e voi?

Alla prossima!

Stefania

Seguitemi anche su Facebook

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook