Cromoterapia: rigenerati con il massaggio Ishi Chroma

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

 

Il benessere della persona, secondo la medicina olistica è il frutto di uno stato di armoniafra mente, corpo e spirito. Condizione difficile da perseguire ma comunque possibile. Ecco che dunque le emozioni giocano un ruolo molto importante sul nostro stato psico fisico. Detto questo, voglio parlarvi di Ishi Chroma,un trattamento tutto nuovo che si occupa appunto in maniera globale della persona e che sfrutta i principi della cromoterapia abbinati alla digitopressione, all’ayurveda e all’aromaterapia.

Alla base di questa tecnica, vi è il concetto già ripreso in uno dei miei primi post che colori e aromi sono collegati: ad ogni vibrazione trasmessa da una tinta, corrisponde un aroma. Quando siamo attratti da un profumo o un colore in modo particolare, significa che è quello di cui abbiamo bisogno per riportarci ad uno stato di equilibrio per recuperare la perfetta forma psicofisica.

Ma come si svolge una seduta?

Si inizia con un Chroma Test: l’operatrice ci mostra otto carte di diverse tonalità e ci chiede di sceglierne quattro, secondo il nostro istinto. Dalle carte scelte, emergono: il nostro bisogno del momento, il deficit energetico su cui si deve lavorare, la soluzione per risolvere il problema e l’obiettivo del trattamento. Ad ogni colore corrisponde un profumo che l’operatrice vaporizza interpretando la reazione della persona. A questo punto, individuato il problema che crea squilibrio inizia il trattamento vero e proprio: per prima cosa, un’esfoliazione della pelle con prodotti a base di oli essenziali puri i cui aromi sono quelli scelti inizialmente. Segue un bel massaggio con sieri e oli vegetali biologici sfruttando la tecnica più adatta a seconda dei casi: una manualità più leggera per ottenere un effetto rilassante e una più incisiva per un effetto stimolante.

b2ap3_thumbnail_ishi-chroma2_20140804-044502_1.jpg

I colori delle carte

Arancione: esprime mancanza di fiducia in sé stessi. Abbinato agli oli essenziali giusti, aiuta a combattere la ritenzione idrica.

Rosso: esprime il bisogno di energia. Con gli oli essenziali giusti, consente di intervenire su cellulite e circolazione venosa.

Giallo: esprime il bisogno di purificarsi disintossicarsi. Ecco che gli oli abbinati a questo colore svolgono soddisfano questo bisogno.

Verde: indica il bisogno di positività. Gli oli legati a questo colore, aiutano la pelle ad ossigenarsi meglio.

Blu: esprime il bisogno di tranquillità e gli oli corrispondenti, hanno un potere rilassante.

Viola: per ritrovare l’armonia interiore. Gli oli abbinati sono rivitalizzanti e anti age

Indaco: per allontanare i pensieri negativi. Gli oli abbinati effettuano un’azione rassodante.

Bianco: per ritrovare serenità e armonia. Gli oli abbinati stimolano il rinnovamento della pelle e la produzione di elastina.

b2ap3_thumbnail_ishi-chroma3.jpg

I benefici che si possono ottenere sono molteplici e vanno dalla classica cellulite, alle rughe, alla pelle secca, alla ritenzione idrica, allo stress, all’affaticamento mentale e alla stanchezza. L’Ishi Chroma, deve essere praticato da operatori esperti e soprattutto non è un trattamento generale ma un vero e proprio percorso che dura nel tempo e articolato in diverse sedute.

Il percorso ideale, dura circa otto sedute e a seconda delle diverse esigenze, può interessare il corpo ma anche solo il viso. Il costo si aggira intorno ai 60 euro l’una.

Alla prossima!

Stefania

Seguitemi anche su Facebook!

Fonti foto:

pianetadonna.it

italia-terme.it

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook