Guarire con i colori

Meravigliosa Rosa: dall’aromaterapia alla floriterapia, tutto quello che devi sapere

b2ap3_thumbnail_rosaroseto.jpg

Verso i primi di maggio, comincerà ad esplodere nei nostri giardini il profumo inebriante della rosa. Vediamo di conoscere un po' meglio le proprietà di questo fiore che può davvero regalarci qualcosa di molto prezioso a livello emozionale.

b2ap3_thumbnail_rosa-damascena.jpg

L'olio essenziale di Rosa Damascena, si presenta come un liquido limpido, giallo o incolore, con odore forte, vellutato ma molto gradevole se diluito, il sapore è un po' acre e balsamico. L'assoluta è un liquido viscoso di colore rosso-ambrato, con odore ricco, floreale, dolce e molto persistente di esclusiva predominanza femminile yin.

E' un olio molto costoso, e questo è dovuto al fatto che occorrono circa cinque tonnellate di petali di rosa per ottenere solo un chilo di olio essenziale!

In aromaterapia, la Rosa Damascena è l'essenza tipica del Cuore ma in realtà armonizza tutti i canali energetici, rilassa l'anima, dispone alla tenerezza e apre all'amore, pur donando un certo equilibrio. Specie nelle persone che a livello di rapporti umani stanno attraversando momenti di tristezza e solitudine, è davvero di grande conforto, infatti dona gioia e scaccia i pensieri negativi, favorendo l'autostima. Il suo impiego costante, scioglie i blocchi emotivi generati da tensioni amorose o forti delusioni. Le sostanze contenuti nei petali di rose, in alcuni casi, contribuiscono ad abbassare pressione alta.

In aromaterapia sottile, l'olio di rosa è consigliato per attivare e sostenere il quarto Chakra, Anahata che corrisponde al Cuore. Coinvolge anche il Chakra sacrale, quello che favorisce la sessualità e le attività creative.

Il profumo dell'essenza di Rosa Damascena è ottimo per accompagnare le donne durante il parto e accogliere il nuovo arrivato con dolcezza e amore e inoltre può servire alle persone durante il passaggio tra la vita e la morte.

b2ap3_thumbnail_rosa-canina2.jpg

E in floriterapia?

Tra i Fiori di Bach esistono due "rose": una è Rock Rose, la 'rosellina delle rocce' l'altra è Wild Rose, la rosa canina. Quest'ultima, si usa nei casi in cui tutto ci sembra grigio, ci sentiamo apatici, stanchi, rassegnati e abbiamo perso dunque il contatto con il resto del mondo ed in primis, la nostra "divinità". Rock Rose, che dal punto di vista botanico non ha nulla a che fare con la rosa, anche se i tempi di fioritura sono gli stessi, si trovava nel giardino di Edward Bach ed egli considerava questo fiore utile per le emergenze. E' un fiore che dona coraggio e aiuta a superare quei momenti in cui ci sentiamo il mondo crollare addosso, magari in occasione di un evento o una notizia devastante e ci sentiamo soli e abbandonati davanti al pericolo.

Anche fra i Fiori Australiani, sono presenti due rose: Dog Rose e Dog Rose of the wildforces. La prima non è altro che la corrispondente australiana di Rock Rose, infatti anche questa si usa quando il sentimento che blocca è la paura, ma vi è anche risentimento e rancore verso gli altri, nonché bassi livelli di autostima. Dog Rose of wild forces invece è indicata nei casi in cui si ha paura di perdere il controllo e per questo si assume un atteggiamento rigido e distaccato. La funzione di questa essenza è dunque quella di aumentare l'autocontrollo e la capacità di prendere contatto con l'inconscio. Dona calma, equilibrio emotivo e capacità di controllare le reazioni verso l'esterno.

L'olio di rosa, per uso esterno, è eccellente in caso di dolori mestruali, applicato sul ventre e su tutto il corpo per sciogliere tensioni e nervosismi. In gravidanza, a partire dal quarto mese può essere applicato su tutto il corpo per preparare la pelle al parto. In linea generale, può essere utilizzato su tutti i tipi di pelle, specie in quelle sensibili, secche e mature. E' astringente e tonificante, ideale per le pelli particolarmente rugose.

Ma l'olio di rosa è anche l'olio dell'amore e dell'erotismo: eccellente contro l'astenia sessuale, è utile per il massaggio di coppia o per un bagno rilassante dall'effetto afrodisiaco.

Abbinamenti consigliati: gelsomino, tuberosa, neroli mirto, melissa

Colori corrispondenti: verde e rosa

Sapete che l'olio di rosa è indicato anche in caso di mal di testa? Se siete afflitti da quel dolore lancinante, che non vi da pace, specie durante la notte provate a massaggiarvi le tempie con quest'olio, ne trarrete subito grossi benefici. E' ottimo anche in caso di bronchite, asma e tosse.

b2ap3_thumbnail_roseto.jpg

Per concludere, voglio segnalarvi il Roseto comunale di Roma: situato sulle pendici dell'Aventino, appena sopra il Circo Massimo ospita circa 1.100 specie di Rose provenienti da tutto il mondo, persino dalla Cina e dalla Mongolia! L'ingresso è gratuito e credetemi, vale davvero la pena di visitarlo! Per info sugli orari di apertura http://www.comune.roma.it/wps/portal/pcr?jppagecode=dip_pol_amb_roseto.wp

Alla prossima!

Stefania

Seguitemi anche su Facebook

germinal bio

Germinal Bio

Germinal Bio contribuisce a rigenerare i boschi veneti colpiti dalla tromba d'aria

hcs320

Eivavie

Come depurare l'acqua del rubinetto con i filtri in ceramica

10 tunnel alberati da sogno
Walnut: il fiore di Bach del cambiamento
 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Mercoledì, 22 Maggio 2019
corsi pagamento
seguici su facebook